Oggi è un altro giorno, Matilda De Angelis: “Ho pianto quando sono entrata a Sanremo”

Matilda De Angelis, ai microfoni di "Oggi è un altro giorno", ha raccontato la sua emozione per Sanremo 2021

Giovane, bellissima e talentuosa: Matilda De Angelis è stata scelta da Amadeus per aprire questa edizione del Festival di Sanremo. La bravissima attrice si è raccontata ai microfoni di Oggi è un altro giorno, nel corso di una puntata speciale dedicata interamente alla kermesse.

Serena Bortone ha infatti deciso di concentrarsi unicamente su Sanremo 2021, in questa settimana. E tra i tanti ospiti in collegamento video dalla cittadina ligure dove si svolge il Festival, c’è anche la splendida Matilda De Angelis. È lei ad affiancare Amadeus nella serata d’apertura del concorso canoro, in onda martedì 2 marzo: “Sto bene, sono emozionata e ho un po’ d’ansia. Però sono molto contenta” – ha rivelato a Oggi è un altro giorno.

L’attrice, che è reduce dall’incredibile successo della serie tv The Undoing con Nicole Kidman e Hugh Grant, ha raccontato anche un simpatico aneddoto con il quale ha evidenziato tutta la sua emozione: “Non ho pianto quando sono salita sul palco, ho pianto quando sono entrata. Ho pensato: ‘No adesso vado a casa e devo spiegare a tutti quanti che non posso condurre’. Invece poi mi sono detta che dovevo spaccare e mi dovevo divertire. E quando ho iniziato a provare mi sono sentita di nuovo a casa, perché poi il palco è stato casa mia per tanti anni“.

Inoltre Matilda ha annunciato qualche dettaglio in più sulla sua partecipazione al Festival di Sanremo 2021, rivelando di essere pronta a cantare sul palco dell’Ariston: “Canto due volte, ma non posso spoilerare altro”. Con uno splendido sorriso, la De Angelis ha chiuso la breve intervista per dedicarsi alle prove, in attesa di scendere la famosa scalinata sanremese.

Poco prima, l’attrice era intervenuta nel corso della conferenza stampa della prima serata del Festival, raccontando un po’ il suo percorso: “Io ho iniziato a 18 anni dal niente, subito lanciata in una categoria alta. Stavo facendo la maturità al liceo quando ho avuto il primo ruolo da protagonista. Ho vissuto almeno tre anni con la sindrome dell’impostore, non capivo perché fossi stata scelta io e non qualcun altro. Poi, quando ho iniziato a essere presa anche all’estero, ho capito che me lo meritavo”.

Sulla sua presenza a Sanremo come co-conduttrice di Amadeus, invece, ha confessato: “Sono contenta di partecipare così, perché non sono una cantante vera e propria. Lo sono stata e la musica fa parte di me. Sono stata per molto tempo un’artista di strada, ho girato in un furgone. Mi fa strano essere sul palco dell’Ariston”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Oggi è un altro giorno, Matilda De Angelis: “Ho pianto quando s...