Mediaset blinda Paolo Bonolis per tre stagioni, tra Avanti Un Altro e novità

Il conduttore di punta del Biscione firma per tre anni e rinnova l'impegno con l'intrattenimento di Avanti Un Altro

È un sì granitico, quello di Paolo Bonolis per Mediaset, che rimarrà dalle parti di Cologno Monzese ancora per tre anni. Il suo contratto infatti era in scadenza ed è stato rinnovato per diverse stagioni. Il Biscione blinda così il suo conduttore di punta, per altre edizioni di Avanti Un Altro e anche per qualche novità che potrebbe arrivare

Secondo quanto riporta TvBlog, il presentatore romano ha firmato per tre anni. Nei suoi progetti futuri, ci sarà ancora Avanti Un Altro, i cui personaggi più strani sono stati intercettati da sua moglie Sonia Bruganelli, ma anche qualcosa di nuovo che attende di essere concepito insieme al suo staff e ai suoi autori.

Slitta ancora, o addirittura sfuma, la possibilità di un ritorno in Rai che sta redigendo un valido piano televisivo per la prossima stagione e non ha tempo di pensare oltre i confini del proprio organico, mentre Mediaset ha lavorato alacremente per tenerselo stretto. In particolare, sarebbe stato proprio Piersilvio Berlusconi a rilanciare l’offerta triennale, con la quale si è assicurato la sua presenza sul lungo periodo.

Si conferma anche la duplice versione di Avanti Un Altro, che ha preso il posto di Live – Non è la d’Urso, con il ritorno in prima serata durante i primi mesi del 2022. Il game show tutto ideato da Bonolis, con lo zampino della lungimirante moglie Sonia, torna a essere leader dell’ammiraglia di Cologno anche nella prossima stagione e traino degli ascolti del pre-serale, che presidia ormai da molti anni.

Impossibile, quindi, il ritorno di Paolo Bonolis al Festival di Sanremo come direttore artistico. D’altro canto, non ci si sarebbe potuti aspettare diversamente. Il conduttore aveva più volte ribadito di non voler tornare a condurre il Festival con le medesime condizioni degli anni passati, suggerendo anche un cambio di location per superare i limiti del Teatro Ariston. Il rinnovo con Mediaset spegne ogni speranza, soffocando un’ulteriore e flebile fiamma dopo che anche Amadeus si è fermamente chiamato fuori dal progetto Sanremo 2022 aprendo invece a Eurovision 2022.

Con i nuovi progetti in campo, Paolo Bonolis potrebbe anche pensare a un presidio più intenso delle reti Mediaset, come quando – anni fa – si dedicò congiuntamente a Ciao Darwin e al programma di seconda serata Il Senso Della Vita. Il futuro, però, è ancora tutto da scrivere.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mediaset blinda Paolo Bonolis per tre stagioni, tra Avanti Un Altro e ...