Doc – nelle tue mani: uno dei medici morirà, anticipazioni

"Doc - Nelle tue mani" sta per tornare e, secondo le prime anticipazioni, uno dei medici morirà

In attesa del ritorno in tv di Doc – Nelle tue mani, arrivano nuove anticipazioni particolarmente forti. Secondo le ultime indiscrezioni nelle prossime puntate della fiction con Luca Argentero un medico morirà. Si tratta di un personaggio molto importante che perderà la vita dopo essersi ammalato, forse di Covid-19.

Le riprese del medical drama sono già iniziate e in autunno dovrebbero andare in onda i nuovi episodi. Il pubblico ritroverà il dottor Andrea Fanti, interpretato da un bravissimo Luca Argentero, alle prese con l’ospedale e con i suoi problemi personali. Nella serie arriveranno due nuovi personaggi. Il primo interpretato da Marco Rossetti, che ha già recitato in Buongiorno mamma! con Raoul Bova, mentre Giusy Buscemi presterà il volto a una dottoressa.

Andrea sarà ancora diviso fra l’ex moglie Agnese, interpretata dall’attrice Sara Lazzaro, e Giulia (Matilde Gioli) sua ex amante. Ma l’anticipazione più incredibile arriva da Nuovo Tv. Secondo il settimanale uno degli attori lascerà la serie. Nella seconda stagione di Doc – Nelle tue mani infatti morirà uno dei personaggi principali. Si tratta di un medico che, con molta probabilità, si ammalerà di Covid-19. “Uno dei personaggi principali morirà probabilmente a causa del Covid-19”, si legge.

D’altronde l’emergenza sanitaria, come accaduto già in altre fiction, verrà raccontata in Doc – Nelle tue mani. Ad anticiparlo qualche settimana fa, poco prima delle riprese, era stato lo sceneggiatore Francesco Arlanch: “C’è un grande dibattito fra noi sceneggiatori – aveva confessato ad HotCorn -. C’è chi vorrebbe fare come se l’emergenza non ci fosse o chi vorrebbe raccontare storie sulla pandemia. Non si può non parlare di Covid-19. Sarebbe irrealistico”.

La fiction è tratta dalla storia vera di un medico, Pierdante Piccione, che ha perso la memoria dopo un incidente. “In realtà è bellissimo, quando giri una storia vera e hai la fortuna di poterti confrontare con il protagonista di questa storia è un enorme vantaggio – aveva confessato Argentero, ospite di Fabio Fazio -, perché ho avuto modo di farmi raccontare tantissime sfumature, che quando mi è capitato di interpretare la biografia di qualcuno magari non c’è più, non ti puoi confrontare se non con la letteratura, invece in questo caso non c’è solo il suo bellissimo libro, che si chiama “Meno Dodici”, ma c’era proprio lui”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Doc – nelle tue mani: uno dei medici morirà, anticipazioni