Doc – Nelle tue mani, anticipazioni: addii inaspettati e nuovi arrivi

"Doc - Nelle tue mani" con Luca Argentero torna in tv: addii inaspettati e nuovi arrivi nella seconda stagione

Addii inaspettati e nuovi arrivi: la prossima stagione di Doc – Nelle tue mani sarà ricca di colpi di scena. La fiction con Luca Argentero andrà in onda nei primi mesi del 2022, nel frattempo sono già iniziate le riprese. Gli interni verranno girati a Roma, le scene esterne invece a Milano, la città in cui è ambientata la serie tv.

Nelle nuove puntate vedremo il dottor Andrea Fanti alle prese con nuovi casi, ma soprattutto con il Coronavirus. Come anticipato dagli sceneggiatori di Doc – Nelle tue mani infatti nella fiction verrà trattato l’attualissimo tema della pandemia. “Fanti – hanno spiegato al Corriere della Sera -, da ultima ruota del carro dove era stato confinato, accetterà la sfida di tornare a fare il primario dovendo pure affrontare il virus e lo fa non pensando a sé stesso: prima ci sono gli altri. La nuova trama non può non intrecciarsi con la realtà pandemica: aprirà ferite, sconvolgimenti esistenziali. I medici di Doc mostreranno anche le loro fragilità, riuscendo a comunicare meglio con i pazienti, per capirne le necessità anche psicologiche”.

Fra le new entry Giusy Buscemi, attrice reduce dal successo di Un passo dal cielo, che interpreterà una dottoressa. Il suo arrivo nell’ospedale darà vita a nuove dinamiche e storie da raccontare. Non solo il Coronavirus, nella seconda stagione di Doc – Nelle tue mani, ci saranno anche degli addii clamorosi con scene che, secondo quanto è stato svelato dagli sceneggiatori, saranno di grande impatto emotivo.

Alcuni personaggi infatti lasceranno la serie in modo tragico. Di chi si tratta? Per ora non è ancora chiaro, ma si tratta di addii clamorosi. Fra gli attori più amati dello show, oltre a Luca Argentero, troviamo Pierpaolo Spollon, Sara Lazzaro, Matilde Gioli, Raffaele Esposito, Silvia Mazzieri e Gianmarco Saurino.

Ascolti record e l’amore del pubblico hanno regalato alla serie tv un enorme successo. Il medical drama è stato realizzato prendendo ispirazione da una storia vera, quella di Pierdante Piccione, ex primario dell’ospedale di Lodi. Era il 2013 quando il medico ebbe uno spaventoso incidente stradale sulla tangenziale di Pavia. Dopo essersi risvegliato dal coma gli venne diagnosticata un’amnesia con la memoria ferma a 12 anni prima del trauma e la necessità di ricostruire tutti i rapporti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Doc – Nelle tue mani, anticipazioni: addii inaspettati e nuovi a...