Achille Lauro a Eurovision 2022 non si smentisce, ma il suo show divide

Sul palco della kermesse internazionale, Achille Lauro ha portato una vera e propria performance: non basta per andare in finale

Creativo e provocatore, Achille Lauro sul palco di Eurovision 2022 non si è smentito portando ciò che il pubblico si aspettava da lui: una performance in piena regola. E se il suo show da una parte è stato acclamato, dall’altra è riuscito a dividere. Del resto è proprio questo che fanno gli artisti, creano dibattito. Così ha fatto anche il cantante italiano, salito sul palco in rappresentanza di San Marino, ma nonostante tutto non è riuscito a ottenere il pass per la finale.

Eurovision 2022, Achille Lauro divide con il suo show

Un bacio con l’amico e chitarrista Boss Doms, con lui sul palco, e poi un toro meccanico, le fiamme e un look che ha colpito nel segno. Achille Lauro sul palco di Eurovision 2022 è stato l’essenza stessa del glam. Ma non è bastato: infatti è fuori – a sorpresa  – dalla finale. Eppure i social hanno risposto alla sua performance con commenti entusiastici, ma è anche vero che c’è stato chi ha storto il naso.

Uno show che ha diviso, perché non sono mancati alcuni commenti negativi sul fatto che voglia sempre stupire o sulla voce. Ma un risultato Achille Lauro lo ha già ottenuto: ha fatto parlare di sé. Che sia per il look, che siano le provocazioni o quella voglia di rendere una canzone una performance artistica a tutto tondo, non si smentisce mai.

La sua Stripper ha fatto breccia nel cuore di tantissimi, non abbastanza comunque per volare in finale. Complice, forse, anche il fatto che l’Italia durante la seconda semifinale non poteva votare.

Eurovision 2022, cosa ha detto su Instagram Achille Lauro

Achille Lauro ha raccontato attraverso il suo profilo Instagram cosa significhi per lui il brano portato in gara sul palco dell’Eurovision 2022. I primi di maggio, a corredo di una foto con Boss Doms, tra le tante cose ha scritto:  “Stripper è la mia storia d’amore. Io la amo perché è un cowboy, rincorre solo la libertà. Lei mi ama perché sono libero, uno spogliarellista, un toro meccanico fuori controllo. Ho deciso di partecipare a Eurovision con questo brano perché è libero come voglio essere, liberi come bisogna essere. Mi sento fortunato perché non vivo questi eventi come fossero una competizione, non l’ho mai fatto, ma come una bella opportunità per confrontarmi sempre con qualcosa di più grande”.

Parole che mostrano anche come Lauro si è approcciato alla gara, portando sul palco uno show memorabile. A tal proposito, infatti, ha aggiunto: “Ho passato tante notti a creare l’immaginario di quello che vedrete e ringrazio Alessandro Michele direttore creativo della casa di moda Gucci che ancora una volta ha creduto in questa folle corsa. Non sono solo abiti, è l’immagine di ciò che siamo. Infine, Non sarò da solo. Achille Lauro, Boss Doms & The Girls. Di nuovo. Dall’11 Maggio su uno dei palchi più importanti di Europa”. Dopo la mancata finale ha ringraziato, sempre attraverso i social, chi lo ha votato dandogli appuntamento in tour.

Eurovision 2022, perché Achille Lauro gareggiava con San Marino

Achille Lauro ha gareggiato con San Marino, in Italia infatti ha l’accesso alla kermesse internazionale chi vince il Festival di Sanremo, quest’anno a rappresentare il nostro Paese ci sono Blanco e Mahmood con Brividi. Il cantante ha quindi preso parte a Una voce per San Marino, la gara che permette di partecipare all’Eurovision sotto la bandiera di San Marino, vincendo il pass per presentarsi al Pala Olimpico di Torino. Star per una notte, però, perché per lui non si è qualificato per la finale.

Achille Lauro a Eurovision 2022

Achille Lauro a Eurovision 2022