Infezioni vaginali, i rimedi naturali più efficaci

Almeno una volta nella vita ogni donna ha avuto delle infezioni vaginali. Oltre a una corretta alimentazione e un’accurata igiene intima, si può ricorrere a dei rimedi naturali.

Soffrite spesso di infezioni vaginali? Igiene intima e alimentazione sono le prime cose da migliorare, dopo di che ci si può avvalere dell’aiuto di preziosi rimedi naturali.

Prurito, perdite vaginali, arrossamento, infiammazioni, bruciore, sono solo alcuni dei sintomi più comuni delle infezioni vaginali, fra cui ci sono anche la temuta e frequente candida. Che fare se quando insorgono?

Igiene intima
Curate l’igiene intima usando detergenti con ph neutro e non troppo aggressivi, in modo da preservare la flora batterica vaginale. Indossate biancheria e indumenti comodi, non troppo stretti, meglio se di cotone ed evitando i tessuti sintetici. Cambiate spesso assorbenti e salvaslip durante il ciclo. Per lavare la biancheria usate un sapone neutro. Quando fate il bidet, pulite le vostre parti intime evitando di passare le mani dall’ano verso la vagina.

Alimentazione sana
L’alimentazione è importantissima per mantenere in salute l’intero organismo e quindi anche le zone intime. Sono di grande aiuto tutti gli alimenti che rafforzano le difese immunitarie e dunque aiutano a contrastare gli attacchi da parte dei batteri che causano le infezioni vaginali. Via libera a cibi ricchi di minerali e vitamine, in particolare quelli che contengono ferro, zinco e vitamine del gruppo B. Un corretto mix fra legumi, frutta (ottimi in particolare i mirtilli e i frutti di bosco), verdura, pesce e carne di qualità è la soluzione migliore. Si rivelano preziose alleate anche le spezie, come zenzero e curcuma.

Vanno evitati invece cibi elaborati, conservati, trattati con additivi e coloranti. Attenzione anche a pane, zucchero, dolci, lievito e prodotti lievitati che possono stimolare la proliferazione batterica.

Stile di vita
Uno stile di vita sano è un altro ingrediente fondamentale: tenete sotto controllo ansia e stress. Evitate alcol e fumo. Praticate dell’attività fisica poco intensa, ma in modo continuativo.

Alleati dalla natura
La natura offre poi una serie di preziosi alleate delle zone intime. Potete infatti fare delle lavande vaginali con il boldo, che vanta proprietà antibatteriche e antimicotiche. Anche l’aglio è antibatterico, tritatelo e passatelo sulle parti intime per contrastare lo sviluppo batterico. Trattare la zona arrossata con olio di tea tree, calendula o camomilla invece aiuta a ridurre l’infiammazione e il prurito. Altro efficace rimedio è quello di bere tre bicchieri di acqua al giorno a cui avete aggiunto tre gocce di aceto di mele, vi aiuterà a disinfettare da dentro e a ripristinare il ph interno. L’aceto di sidro di mele può essere usato anche diluito in una pari quantità di acqua e applicate sulla parte arrossata. In alternativa applicate dello yogurt sulla zona da trattare o dell’olio di cocco. Si rivelano efficaci anche gli impacchi con , olio di origano oppure foglie di ulivo, tutti in grado di lenire i fastidiosi sintomi dell’infezione.

Infezioni vaginali, i rimedi naturali più efficaci