Semi di girasole, ecco a cosa fanno bene e perché mangiarli

I semi di girasole sono preziosi alleati del benessere. Ci sono svariati motivi per includerli nella propria alimentazione. Sapete a cosa fanno bene?

Ricavati dall’omonimo fiore, i semi di girasole sono ricchi di proprietà benefiche grazie alla loro composizione nutrizionale. Ecco dei buoni motivi per mangiarli.

Acidi grassi benefici
I semi di girasole contengono acidi grassi, fra cui acido linoleico e acido folico, micronutrienti utili per mantenere l’organismo in salute per l’azione protettiva che svolgono nei confronti del sistema cardiocircolatorio, contribuendo a tenere sotto controllo il livello di colesterolo nel sangue e a contrastare l’arteriosclerosi. L’acido folico peraltro è molto importante in gravidanza affinché il feto si sviluppi regolarmente.

Proteici e ricchi di vitamine
I semi di girasole contengono circa il 20-25% di proteine, oltre a vitamine del gruppo B e la preziosa vitamina E, dotata di un alto potere antiossidante e dunque in grado di rallentare l’azione dannosa dei radicali liberi, contrastando l’invecchiamento cellulare, che si avverte in tutte le funzioni dell’organismo e in particolare svolgendo un’azione protettiva contro le malattie degenerative. La vitamina E inoltre si è rivelata un’alleata del benessere dei polmoni.

Sali minerali antistressLa presenza di selenio (anch’esso dotato di proprietà antiossidanti), ferro, rame, fosforo, manganese, magnesio, potassio e zinco, rende questi semi ulteriormente benefici. Da non dimenticare in particolare l’importanza del magnesio per l’azione antistress e sull’umore che svolge. Questo mix di minerali li rende estremamente utili anche per la salute delle ossa e dell’intestino.

Come si mangiano i semi di girasole?
Questi gustosi semi possono essere consumati come snack tra un pasto e l’altro oppure durante la colazione o ancora in insalate miste, con delle verdure cotte e in sughi per il condimento di primi piatti. Attenzione: sono calorici per cui vanno mangiati con moderazione e preferibilmente al mattino.

Semi di girasole, ecco a cosa fanno bene e perché mangiarli
Semi di girasole, ecco a cosa fanno bene e perché mangiarli