Pancia piatta, l’effetto detox del dragoncello

Il dragoncello è un alimento ricco di proprietà, ideale per chi è a dieta e sogna una pancia piatta

Ricco di benefici e gustoso, il dragoncello è il rimedio naturale perfetto per ottenere una pancia super piatta.

Questa spezia infatti non è solo perfetta per dare sapore ad ogni piatto, ma possiede anche moltissime proprietà terapeutiche. Digestivo, antisettico e detox, il dragoncello è un ottimo alleato della dieta e si caratterizza per il suo sapore intenso e aromatico, perfetto per la preparazione di tantissime ricette.

Conosciuto con il nome di erba dragona, il dragoncello fa parte della famiglia delle Asteracee ed è caratterizzato da fiori piccoli e profumati. I suoi valori nutrizionali lo rendono l’ideale per chi è a dieta, ma soprattutto vuole contrastare il gonfiore addominale. Le foglie di questa pianta sono ricche di minerali benefici, come lo zinco, il ferro, il rame, il manganese, il potassio, il sodio, il calco e il fosforo. Contiene anche moltissime vitamine A, B e C, utili per la salute.

A rendere così speciale questo alimento è anche il fatto che contiene pochissime calorie (295 ogni 100 grammi), tante fibre, acqua e zero colesterolo, a fronte di moltissime proprietà nutritive.

Il dragoncello è l’alleato perfetto contro la pancia gonfia. Favorisce la digestione, elimina i gas intestinali, ha proprietà depurative e digestive. Non solo: se consumato tutti i giorni contrasta lo sviluppo di batteri nell’organismo e svolge una funzione antinfiammatoria.

Fin dall’antichità veniva utilizzato per depurare l’organismo, con un effetto detox sorprendente. Se assunto nelle giuste dosi infatti stimola la bile e la diuresi, migliorando il funzionamento di alcuni organi (come fegato o cistifellea) e purificandoli. L’ideale è assumerlo prima dei pasti, per eliminare i gas intestinali e migliorare la produzione dei succhi gastrici, facilitando il lavoro di stomaco e intestino.

Come consumare il dragoncello? Grazie al suo gusto intenso potete sostituirlo anche al sale, utilizzandolo per condire un’insalata di finocchi o per rendere più sfiziosa una zuppa. Assaggiatelo anche con il pollo arrosto o alla cacciatora, sul pesce, con le uova o con i ceci.

Pancia piatta, l’effetto detox del dragoncello