Dieta del brodo, perdi 6 chili in 21 giorni. Il menu

La dieta del brodo arriva dagli Stati Uniti e consente di perdere sino a 6 kg in soli 21 giorni, sfruttando il potere curativo di questo alimento

La dieta del brodo consente di perdere ben 6 chili in soli 21 giorni, con un menù basato su questo alimento benefico.

Ormai da anni gli esperti di tutto il mondo hanno evidenziato le qualità del brodo, un piatto curativo utilizzato sin dall’antichità per combattere raffreddore, influenza e malanni di stagione. Apporta infatti moltissimi benefici per la salute, grazie alla presenza di moltissime verdure e di proteine magre, che riequilibrano la flora intestinale, stimolano il transito intestinale e aiutano a bruciare i grassi.

Dopo aver studiato le proprietà curative del brodo, la naturopata Kellyann Petrucci ha deciso di realizzare una dieta basata su questo alimento, conquistando star del calibro di Gwyneth Paltrow. In breve tempo la dieta del brodo è diventata un must negli Stati Uniti, dove viene seguita da moltissime celebrità. Il regime alimentare dura 21 giorni, durante i quali si possono perdere sino a 6 kg. La settimana viene divisa in cinque giorni di alimentazione con cibi a basso indice glicemico e due giorni di mini digiuno in cui si consuma quasi esclusivamente il brodo.

Il risultato? Il piano alimentare consente non solo di dimagrire, ma regala anche un intestino più sano e una pelle luminosa. La dieta del brodo funziona in modo molto semplice. Per cinque giorni bisogna seguire sempre lo stesso schema, consumando a colazione una porzione di grassi, proteine e frutta, mentre a cena e a pranzo si consiglia di assumere due porzioni di verdure, una di proteine e di grassi. Sono da evitare i biscotti, i cereali per la colazione, pasta, riso, patatine e cracker. No anche a dolcificanti artificiali e alimenti raffinati. Eliminate pure i formaggi, il latte e lo yogurt, le patate, i legumi e le carni lavorate.

Sono invece consentiti carne e pesce fresco, spezie, verdure e frutta. I piatti vanno conditi con olio d’oliva, di latte o di cocco. Per gli spuntini scegliete avocado, frutta secca e olive oppure sottaceti, kefir di cocco e kimchi. Nei due giorni di mini digiuno si devono invece bere sino a 5 tazze di brodo, a cui si possono aggiungere uno spuntino o una cena leggera, da assumere alle 19, a base di salmone affumicato o petto di pollo.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta del brodo, perdi 6 chili in 21 giorni. Il menu