Dieta coi broccoli: ti depuri e abbassi il colesterolo

Appartenenti alla famiglia delle crocifere, i broccoli sono ricchi di proprietà utili alla salute e alla forma fisica

La dieta coi broccoli è un insieme di regole alimentari dedicate a chi punta a depurare l’organismo e ad abbassare i livelli di colesterolo. Come è chiaro, al centro di tutto ci sono i broccoli, verdure appartenenti alla famiglia delle crocifere. Popolari fin dai tempi degli antichi Romani, sono caratterizzati da numerose proprietà benefiche che è importante conoscere.

Tra queste è possibile citare la ricchezza in fibre, principi nutritivi basilari per combattere la stipsi e per ristabilire la regolarità intestinale. Le fibre, inoltre, rappresentano un punto di riferimento basilare per quanto riguarda la stabilizzazione dei livelli di colesterolo.

Molto ricchi d’acqua – anch’essa essenziale quando si tratta di depurare l’organismo – i broccoli sono famosi pure per la loro carica antiossidante. Quando li si nomina è infatti necessario ricordare la presenza di vitamina C. Degno di nota è pure il contenuto di minerali come il calcio, il fosforo, il potassio, per non parlare dell’apporto di proteine, superiore a quello garantito da molte altre verdure.

Non c’è che dire: quando si parla dei broccoli, si chiamano in causa dei veri e propri super food. Contraddistinti da un basso apporto energetico – siamo attorno alle 35 calorie circa per singolo etto di prodotto a crudo – sono ottimi anche per le donne in dolce attesa e per quelle che stanno pianificando una gravidanza. Rappresentano infatti un’eccellente fonte di acido folico, la cui assunzione è basilare per prevenire problemi al tubo neurale del nascituro.

I motivi per cui la dieta coi broccoli fa bene non finiscono certo qui! Da citare è infatti la presenza di sulforano, composto vegetale in grado di ridurre l’attività dei radicali liberi e, di conseguenza, di favorire la prevenzione dei tumori. A dimostrare la sua efficacia in merito ci hanno pensato diversi studi scientifici, tra i quali è possibile citarne uno del 2008 i cui dettagli sono stati pubblicati sulla rivista Diabetes.

Grazie a questa ricerca è stato possibile scoprire anche un’altra importante proprietà del sulforano, ossia la capacità di attivare la proteina NRF2, fondamentale per prevenire la formazione di placche aterosclerotiche sulle pareti delle arterie.

A questo punto, è normale chiedersi quale sia il dosaggio di broccoli ottimale per apprezzare i benefici sopra ricordati. Le linee guida dei nutrizionisti raccomandano il consumo di 90 grammi di verdure crocifere per minimo tre volte a settimana. Per quanto riguarda le idee per portarli in tavola, si può spaziare dalla scelta di includerli in una zuppa di verdure fino alla preparazione di una gustosa vellutata, piatto rapido e perfetto per i pasti di quasi inverno.

Da non dimenticare è la possibilità di utilizzare il broccolo cotto come ingrediente per il sugo di una pasta. Concludiamo specificando che prima di iniziare a introdurre queste verdure nella propria alimentazione è opportuno consultare il proprio medico curante.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta coi broccoli: ti depuri e abbassi il colesterolo