Dieta: carne di maiale, 5 proprietà per dimagrire e proteggere il cuore

Considerata (a torto) una carne troppo grassa per poter essere inserita in una dieta, la carne suina è in realtà ricca di benefici

È sempre un po’ controversa, la questione della carne di maiale: si tratta di carne bianca o di carne rossa? Diversi sono gli elementi che traggono in inganno: da cruda, è sicuramente più chiara rispetto alla classica fettina di manzo. E, esattamente come il pollo e il tacchino, sia dal punto di vista del gusto che della sicurezza alimentare dà il meglio di sé una volta cotta. Tuttavia, data l’elevata quantità di mioglobina (proteina che conferisce alla carne il colore rosso), si tratta di carne rossa. O meglio di carne rosa, come è gastronomicamente classificata.

A dispetto di ciò che si crede, però, la carne di maiale non è un alimento grasso e da evitare. Anzi, ha un ottimo quantitativo di proteine ad alto valore biologico, mentre la presenza di lipidi varia a seconda del tipo di maiale e della pezzatura: si va dalle oltre 300 kcal della pancetta, e si scende fino alle poco più di 100 kcal dei tagli più magri come la lonza. Ma c’è di più: la carne suina vanta cinque proprietà benefiche, che non tutti conoscono. Ecco quali sono:

  • la carne di maiale ha un elevato contenuto di vitamine e di sali minerali, soprattutto ferro, zinco, rame, selenio, B6 e B2. I sali minerali sono ad alta biodisponibilità, motivo per cui la si consiglia a chi soffre di anemia;
  • oltre a vitamine e sali minerali, la carne di maiale è anche ricca di collagene, una proteina molto utile per contrastare l’invecchiamento, per mantenere la pelle elastica e i capelli in salute;
  • soprattutto, però, la carne di maiale fa bene al cuore: proprio grazie alla sua concentrazione di vitamine e sali minerali, se si scelgono i tagli magri può aiutare a prevenire le malattie cardiovascolari. La vitamina B12, infatti, supporta la funzionalità epatica e gioca un ruolo fondamentale nel deposito dei grassi;
  • ricca di proteine ad alto valore biologico, la carne suina aiuta nella sintesi proteica, nella coagulazione del sangue, nel proteggere dalle infezioni. Ecco dunque che consumarla fa bene al corpo, al cuore, ai muscoli e alle cellule;
  • infine, grazie al suo contenuto di selenio svolge una funzione antiossidante, mentre lo zinco è un minerale fondamentale per la salute e aiuta a difenderci dalle infezioni.

Ecco dunque che, scegliendo i tagli più magri, anche la carne di maiale può essere inserita all’interno di un regime dietetico. E può anche fare molto bene.

Dieta: carne di maiale, 5 proprietà per dimagrire e proteggere il&nbs...