Trucco labbra mascherina: ecco come far durare il rossetto senza sbavature

Con la mascherina è quasi inutile mettere il rossetto perché si rischia di sbavarlo. E se esistessero trucchi per farlo durare a lungo?

Camilla Cantini Beauty blogger

Le vendite dei cosmetici sono calate in generale, ma, soprattutto, per quanto riguarda prodotti in crema e rossetti. Per i prodotti makeup viso in crema il calo è stato di circa il 10% ma, soprattutto, si registra un calo incredibile per quanto riguarda i rossetti, stimati a circa il 75% durante il lockdown, dato che continua a scendere sempre di più.

Questo perché, ovviamente, spesso e volentieri le labbra sono coperte dalla mascherina che, inevitabilmente, utilizzando fondotinta e rossetti, si sporca. Ecco quindi che sempre più persone, per il trucco mascherina, preferiscono non utilizzare il fondotinta e scegliere un correttore solo per la zona delle occhiaie e della fronte, le uniche zone scoperte. Per le labbra, invece, l’opzione più quotata è solo un burro cacao, per mantenerle idratate.

Fonte: 123rf

In realtà, però, in caso vogliate utilizzare comunque il rossetto o applicarlo durante un’uscita in cui sapete di poter togliere la mascherina, è possibile servirsi di qualche trucchetto, accortezza e prodotto per arginare il problema rossetto sbavato e mascherina macchiata.

Banditi i rossetti in crema e i gloss, via libera al rossetto liquido

Innanzitutto sarebbe meglio abbandonare i rossetti cremosi, confortevoli ma non a lunga tenuta, così come i gloss, che rimangono bagnati non asciugandosi mai sulle labbra. Meglio optare per i rossetti liquidi, dalla texture opaca, che si asciugano e si fissano sulle labbra, evitando sbavature e transfer di prodotto sulla mascherina.

Fonte: 123rf

Non tutti sono uguali, utilizzate prodotti di cui vi fidate. Infatti, alcuni rossetti liquidi seppur dall’ottima tenuta, non sono super longlasting e il rischio di sporcarsi è dietro l’angolo. Scegliete texture molto fini ed impalpabili sulle labbra ma dal colore pieno, così da non dover stratificare il prodotto ed evitare di applicarne troppo. Dato che potrebbero seccare leggermente le labbra, eseguite uno scrub prima di stenderli. Ricordate inoltre di idratarle adeguatamente quando non indossate il rossetto.

Rossetti opachi sì, ma con un piccolo segreto

Se non proprio non sopportate il tocco secco dei rossetti liquidi o non amate questo genere di prodotto, un piccolo stratagemma potrebbe salvare la situazione sbavatura da mascherina. I rossetti opachi tendono già di per sé ad avere una maggiore tenuta, ma non sono no transfer, quindi tendono a stamparsi sul tessuto. Per ovviare a questo problema, armatevi di una velina (andrà benissimo anche un velo della carta igienica) e poggiatela sulle labbra, senza premere. Prelevate della cipria in polvere libera con un pennello ampio e tamponate delicatamente sulla velina poggiata sopra le labbra. Rimuovete la velina e adesso il vostro rossetto avrà  una tenuta molto maggiore rispetto all’originale, provare per credere! Con questo trucchetto potete prolungare “la vita” del vostro rossetto sulle labbra, anche di quelli un po’ più cremosi e non completamente matte.

Fonte: 123rf

La vera rivoluzione sono le tinte labbra

Il prodotto migliore per questo periodo, però, è senza dubbio la tinta labbra. Spesso viene erroneamente confusa con il rossetto liquido, al quale viene dato l’appellativo di tinta. In realtà le tinte labbra, come da nome, tingono le labbra, lasciandole colorate anche se il prodotto non è fisicamente presente sopra di esse. Ne esistono di vario tipo: alcune si presentano come dei gloss o balsami labbra lucidi. Con il tempo, mangiando e bevendo, lo strato superficiale si toglie, lasciando però le labbra leggermente tinte. Altre, invece, si applicano sulle labbra, si lasciano agire per 5-10 minuti e poi si tolgono rimuovendole o tirandole vie come una pellicina.

Fonte: 123rf

Le labbra rimangono così colorate per ore e nessun pericolo di sbavatura né sensazione di prodotto sulle labbra o secchezza. Anche mangiando, bevendo o parlando il colore rimane fisso, senza sbiadire neanche in caso di cibi oleosi. Alla sera, poi, struccandosi la maggior parte del colore si rimuove sfregando leggermente un dischetto di cotone o, tuttalpiù, rimane solo un velo di colore che svanirà il giorno dopo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Trucco labbra mascherina: ecco come far durare il rossetto senza sbava...