Tutti i tipi di baci e il loro significato

Vediamo insieme i principali tipi di baci, il loro significato e l’effetto che hanno a livello cerebrale

Elisa Cappelli Pilates Trainer, Insegnante Tai Chi e Yoga Taoista, Movimentoterapista

Bacio e cervello

Dal punto di vista cognitivo il bacio rappresenta una vera e propria “bomba”, un insieme di messaggi che arrivano e vanno velocissimi. La bocca occupa all’interno del cervello moltissimo spazio, tanto quanto le mani. Un bacio da solo riesce ad aumentare la produzione di dopamina, un neurotrasmettitore specifico che ci procura piacere e che alimenta un senso spontaneo di gioia ed entusiasmo. Il bacio stimola l’attività cerebrale, perché le sensazioni elaborate sono innumerevoli: si mischiano insieme il tatto, gli odori, i sapori, le parole, specie quelle sussurrate. Il bacio riduce lo stress, abbatte il nervosismo e permette di scaricarlo nel migliore dei modi. Il bacio consente anche di fare “ginnastica facciale”; in un bacio semplice si mettono in moto ben 29 distretti muscolari e si va ad attivare tutto il viso e non solo. Anche il pavimento pelvico, i muscoli delle gambe e della schiena vanno ad attivarsi. Il cuore batte velocemente e questo ci permette di bruciare anche calorie. Per quanto il bacio sembri qualcosa di irrilevante, la scienza dimostra che la maggior parte delle storie finiscono per mancanza di “sale” proprio in questo atto davvero importante.

Il bacio aumenta anche le difese immunitarie; sembra poco romantico pensare che si tratti di uno scambio di germi, ma le cose stanno anche in questo modo. Il cervello, se al contempo ha tantissimi stimoli, riesce anche a portarsi su altri spazi; chiudendo gli occhi ci si proietta nella fantasia e in mondi paralleli se ci si lascia andare. Molto importante sperimentare anche con il/la partner abituale, non dare sempre lo stesso bacio ma riuscire ad alternare, giocare, scoprire il piacere e attirare nuovi modi di esplorare. Non fare del bacio un’abitudine piatta diventa importantissimo; si dovrebbe cercare di dare ogni volta il bacio come se fosse il primo.

Tipi di baci

Bacio alla francese

Il bacio alla francese mette insieme passione e dolcezza, le labbra dei due amanti sono aperte e le lingue si sfiorano e si incontrano in modo molto delicato. Se si alterna la forza della spinta della lingua il bacio diventa davvero sensuale. La relazione si nutre di questo tipo di baci, si crea una fiducia e si alimenta una passione come fosse una fiamma costante.

Bacio sulla guancia o sulla fronte

Il bacio sulla guancia viene dato in ambito familiare, tra conoscenti o quando si saluta. Molto diffuso e quindi forse ritenuto poco importante, il bacio sulla guancia, se dato al momento giusto e in modo inaspettato, riesce a far scattare nel partner desiderio e a fargli/le comprendere l’affetto che si prova. Molto collegato a comportamenti che si ricevono dai genitori, il bacio sulla fronte rappresenta anche un bacio che ci vuole “svegliare” e rasserenare. Di fatto, chi ci bacia sulla fronte sta baciando il nostro terzo occhio, si benedice la nostra visione, i giorni futuri, le speranze, le prospettive. Esprime protezione e gratitudine per l’esistenza dell’altro/a.

Bacio sul collo

Il bacio sul collo rappresenta un vero e proprio invito, l’espressione totale di un desiderio importante. Esprime apprezzamento anche dal punto di vista fisico. Se viene dato con un forte slancio si riesce ad “accendere” la persona che lo riceve. Lo stesso bacio sul collo potrebbe includere un passaggio verso il lobo dell’orecchio o un soffermarsi sulle clavicole. Ottimo il bacio sul collo con aggiunta di un piccolo passaggio della lingua, non in modo invasivo ma molto, molto delicato. Il bacio su queste zone erogene per eccellenza significa “io ti desidero” alla massima potenza.

Bacio a farfalla

Nel bacio a farfalla il partner va ad avvicinare lentamente e con molta delicatezza il viso, fino a sfiorarlo delicatamente. La sensazione finale sarebbe simile a quella di una farfalla che ci si posa sul viso. Le labbra dei partner si sfiorano appena proprio come le farfalle. Questa tipologia di bacio non ha molto slancio, ma resta assai sensuale, in quanto funziona come una sorta di “amo”, di aggancio che invita il partner o la partner a qualcosa di profondo e intenso. L’energia si mette in moto e si innesca qualcosa di assolutamente forte.

Bacio con morso

Anche chiamato “bacio a mela”, questo bacio, se ben dispensato, diventa un’esperienza magnifica. Ci si avvicina a poco a poco e si alternano baci a piccoli morsi sul labbro inferiore o superiore. I morsi dati sono brevi, di diversa intensità e forza. Trasmettono insieme sia gioia sia passione.

Bacio dell’angelo

Si tratta di un bacio molto affettuoso e non troppo diffuso tra amanti. Lo dona spesso la madre prima di mettere a dormire i figli. Si tratta di un bacio dato sulle palpebre, mentre gli occhi sono chiusi. Un bacio che non ha molto trasporto ma che potrebbe aprire la strada a molta passione o potrebbe chiudere un momento intenso di scambio sessuale.

Bacio a mulinello

Solitamente quando avviene un bacio a mulinello chi lo dispensa mette le braccia attorno al collo o alla vita della o del partner, inclina la testa, attacca la bocca a ventosa, inserisce la lingua e inizia a girare con una certa energia in senso orario. Si dice a mulinello in quanto si va a invertire il senso della rotazione. Diciamo che il bacio potrebbe risultare un tantino soffocante, ma se si mantiene una certa delicatezza e non si insiste troppo con la lingua potrebbe anche rivelarsi piacevole. Di fatto, si tratta di qualcosa che in alcuni casi potrebbe essere leggermente invasivo.

Elisa Cappelli Pilates Trainer, Insegnante Tai Chi e Yoga Taoista, Movimentoterapista

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tutti i tipi di baci e il loro significato