Tinta labbra: cos’è, differenza con il rossetto, come usarla e le migliori da provare

La tinta labbra spesso viene confusa con il rossetto liquido, ma sono diversi. Ecco come si usa e le migliori da provare

Foto di Camilla Cantini

Camilla Cantini

Makeup artist, beauty editor, content creator

Makeup Artist, Beauty Editor e Content Creator, Camilla ha una visione del mondo beauty a 360°: da insider e da appassionata, da addetta ai lavori e da consumatrice.

No, la tinta labbra non è la stessa cosa di un rossetto né di un rossetto liquido, come spesso viene erroneamente chiamato. La tinta labbra si usa diversamente da un rossetto e da un rossetto liquido, ha una durata diversa, una texture e anche un finish diversi. Facciamo un po’ di chiarezza: cos’è la tinta labbra, come si usa la tinta labbra, differenza tra tinta labbra e rossetto o rossetto liquido e tutte le migliori tinte labbra da provare.

Cos’è la tinta labbra lunga tenuta

La tinta labbra è una tipologia di prodotto labbra che si differenzia dai classici rossetti soprattutto per la texture, la formula e il finish sulle labbra. Sulle labbra ha un finish opaco, ecco perché spesso viene confusa con il rossetto liquido, che a sua volta viene confuso con le tinte labbra perché dura a lungo rispetto ad un rossetto classico. Il rossetto, sia che sia dall’effetto lucido che opaco, è in crema e non si asciuga sulle labbra, ma rimane comunque morbido. Toccandolo con le dita, dando un bacio o poggiandoci sopra un tovagliolo, infatti, verrà via più o meno facilmente o comunque lascerà traccia di sé. 

Il rossetto liquido ha un finish opaco ma una volta steso si asciuga sulle labbra e diventa a lunga tenuta. Per rimuoverlo servono struccanti bifasici o comunque molto efficaci e mangiando, bevendo, baciando o toccandolo con le dita lascia pochissima traccia, i migliori addirittura nessuna. Viene spesso confuso con le tinte labbra per via del suo nome, ma in realtà non è liquido, ma in crema. Liquido sicuramente rispetto a un rossetto in crema normale, infatti è contenuto in un pack come quello del gloss e si applica tramite il suo pennellino.

La tinta labbra, invece, è molto liquida ed è in base acquosa, non contiene particolari oli all’interno e non ha quella sensazione di cremosità del rossetto liquido, anche se contenuta nello stesso tipo di confezione. Si stende con il suo pennellino ma, appunto, sembra come di stendere dell’acqua colorata sulle labbra che inizialmente sembra essere lucida.

Ciò che però caratterizza la tinta labbra è che, una volta asciutta, la texture diventa impercettibile, trasparente, come se sulle labbra non fosse stato applicato alcun prodotto, tranne il colore. Infatti le labbra sono colorate ma senza un prodotto che faccia spessore sopra. Ecco il vero motivo del nome “tinta labbra“: perché letteralmente tinge le labbra e anche strofinandole o mangiando o dando un bacio e il colore rimarrà sempre presente.

La formula in acqua permette infatti al pigmento di penetrare negli strati superficiali e tingere la mucosa una volta evaporata l’acqua. Ecco anche perché è un prodotto a lunga durata, perché non contenendo cere o oli non può sciogliersi e andarsene se non con struccanti davvero potenti. L’unico problema che si può riscontrare con le tinte labbra, proprio per l’assenza di ingredienti idratanti, è una certa secchezza.

Come usare la tinta labbra per un risultato perfetto

Proprio perché tende a seccare le labbra, prima di usare una tinta labbra è necessario idratarle molto bene, utilizzando delle maschere labbra o balsami molto ricchi. Stendili prima di iniziare a truccarti così avranno il tempo di agire, perché al momento di usare la tinta labbra dovrai rimuovere accuratamente gli eccessi, altrimenti non riuscirà a penetrare bene e durerà molto meno a lungo.

Apri la confezione e scarica l’eccesso di prodotto, perché la tinta labbra asciuga molto velocemente ed è difficile correggere le sbavature. Comincia sempre applicandola al centro in modo da rilasciare la maggior parte del colore, poi passa a delineare i contorni, gli angoli e l’arco di cupido. Se hai paura di sbagliare, aiutati con un pennellino per definire al meglio i contorni. 

Non sbordare troppo il disegno delle labbra cercando di ingrandirle perché non otterresti un bell’effetto. Se questo è possibile con i rossetti, ma soprattutto con i rossetti liquidi perché creano comunque uno spessore che camuffa il naturale contorno delle labbra da quello disegnato, con le tinte labbra questo non è possibile proprio perché non hanno una texture visibile. Andando a disegnare fuori dal proprio contorno labbra, quindi, si vedrebbe molto lo stacco tra il naturale contorno labbra a quello fake.

Una volta riempite tutte le labbra aspetta che la tinta labbra asciughi ed evapori la sua componente acquosa prima di fare un’altra passata. Attenzione anche a non stratificare troppe volte il prodotto al centro delle labbra perché in quel punto tende ad accumularsi e a risultare più scuro e potrebbe creare una sorta di riga laddove si chiudono le labbra.

Puoi riapplicare la tinta labbra se scolorisce leggermente, ma se vuoi riapplicarla perché senti le labbra secche o che tirano, meglio invece utilizzare un balsamo labbra o un gloss. Le labbra sotto rimarranno tinte ma un prodotto più emolliente minimizzerà eventuali pellicine o secchezza e sembrerà che il tuo makeup labbra sia fresco e come appena applicato.

Per struccare le tinte labbra avrai bisogno di uno struccante bifasico o meglio ancora di un olio o un burro struccante. Massaggia a lungo il prodotto affinché penetri il più possibile, in modo da portare via la maggior parte del pigmento. Niente paura se le labbra rimangono appena macchiate, il colore si toglierà del tutto con la normale esfoliazione delle cellule morte. Se però vuoi accelerare questo processo, realizza uno scrub dai da te veloce con miele e zucchero e passalo sulle labbra.

Le migliori tinte labbra da provare

Astra, Pure Beauty Acqua Lip Stain. Prezzo: 7,50 au Amazon.it

Benefit Cosmetics, Benetint Tinta Labbra E Guance. Prezzo: 39,90€ su sephora.it

Aliver, Wine Lip Tint. Prezzo: 12,99€ su amazon.it

Wakeup Cosmetics, Wakeup Glow Blush. Prezzo: 14,99€ su Douglas.it