Cos’è e come fare in casa uno struccante bifasico

Per mantenere sempre il viso pulito lo struccante bifasico è il miglior prodotto da utilizzare nella tua beauty routine quotidiana: ecco di cosa si tratta.

Prendersi cura della propria pelle è il primo passo per mantenersi sempre in forma e per stare bene con se stessi. Per farlo però si devono utilizzare prodotti adeguati, che rimuovano lo sporco, le impurità, ma soprattutto il trucco che viene applicato quotidianamente. A volte infatti, non è sufficiente utilizzare un normale struccante, nè tantomeno la saponetta, in particolare quando il trucco è è resistente come per i prodotti waterproof. In questo caso serve uno struccante bifasico che garantisce una pulizia profonda ed efficace del viso, grazie alla sua particolare composizione. Viene venduto in pratici flaconi utilizzabili sia a casa, sia in viaggio e dopo averlo provato, diventerà un prodotto irrinunciabile nella tua beauty routine quotidiana. Ecco di che cosa si tratta e a cosa serve lo struccante bifasico!

Struccante bifasico: che cos’è?

Si tratta di un’unica soluzione caratterizzata da una doppia texture: la prima a base di oli vegetali, la seconda invece a base d’acqua. Questa doppia texture è il segreto dell’efficacia dello struccante bifasico anche contro il trucco waterproof. La formulazione a base di oli è efficace per sciogliere gli elementi liposolubili sulla pelle, la formulazione a base d’acqua invece serve per detergere e tonificare la cute.

Struccante bifasico: a cosa serve?

Questo particolare struccante serve per rimuovere il trucco più ostinato in modo molto efficace, senza dover strofinare con forza la pelle rischiando quindi di irritarla. Si tratta di un prodotto particolarmente utile per le zone più delicate del viso, come il contorno occhi, il quale necessita di tonificazione quotidiana onde evitare la creazione delle odiose borse o di inestetismi. Solitamente il flacone presenta due colori: la parte oleosa infatti è colorata, mentre quella dell’acqua è trasparente. Per utilizzarlo è necessario scuoterlo in modo da unire le due fasi e attivarle a vicenda.

Come utilizzare lo struccante bifasico

L’utilizzo di questo struccante è abbastanza semplice, come prima cosa è necessario agitarlo, versare qualche goccia su un dischetto di cotone o su di un panno morbido, in seguito va lasciato in posa circa 10 secondi sulla parte che si desidera struccare per far sciogliere il trucco e rimuoverlo in modo semplice. Il dischetto va poi mosso delicatamente cercando di effettuare un movimento dal basso verso l’alto. Per le zone più delicate è possibile sostituire anche il dischetto di cotone con un cotton fioc. Infine è consigliabile risciacquare il viso con acqua tiepida e applicare una crema idratante.

Struccante bifasico fai da te: è possibile?

Se non desideri affidarti ai prodotti che trovi in commercio, puoi sempre scegliere di realizzare uno struccante bifasico fai da te con l’utilizzo di prodotti naturali che trovi normalmente in commercio presso la grande distribuzione o presso i tuoi negozi di fiducia. L’importante è mixare sempre una parte oleosa con una parte acquosa.

Per quanto riguarda la parte oleosa si possono utilizzare prodotti come l’olio extravergine di oliva, l’olio di girasole, l’olio di jojoba oppure l’olio di ricino, che si può trovare in erboristeria. Per la parte acquosa invece può essere utilizzata acqua di rosa, camomilla, oppure acqua insieme ad olio essenziale di lavanda e glicerina. Tutti questi ingredienti sono perfetti anche per chi ha la pelle grassa o soffre di acne trattandosi di prodotti naturali ed estremamente delicati.

Struccante bifasico bio

In alternativa, se non desideri realizzare uno struccante bifasico in casa, ma preferisci acquistarlo già pronto, una soluzione ottimale può essere quella di sceglierne uno biologico. Molti struccanti industriali infatti contengono siliconi, glicoli, PEG, PPG e conservanti come il BHT. In commercio però esistono anche numerosi brand che realizzano prodotti biologici, alcuni anche vegan, con una forte attenzione per l’ambiente e per l’utilizzo esclusivo di materie prime naturali. In questo caso, è fondamentale leggere attentamente gli INCI che mettono in chiaro tutta la lista degli ingredienti utilizzati per la produzione dello struccante. Qualunque sia la tua scelta, se fai da te o acquistato già pronto, lo struccante bifasico è il prodotto di cui non potrai più fare a meno nella tua beauty routine quotidiana, per mantenere sempre il viso pulito ed evitare imperfezioni.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cos’è e come fare in casa uno struccante bifasico