Osteoporosi: la campagna “stop alle fratture” stila il vademecum

Osteoporosi in vacanza: durante il periodo estivo non bisognerebbe mai trascurare le nostre patologie. Gli esperti hanno stilato un elenco di consigli per chi soffre di fragilità ossea

Prevenire l’osteoporosi: durante il periodo di riposo la maggior parte di noi tende a tralasciare i problemi di salute. Quando si hanno delle serie patologie, come ad esempio l’osteoporosi, non bisognerebbe mai abbassare la guardia, neanche durante le vacanze estive. Proprio per questo motivo, gli esperti hanno creato la campagna Stop alle fratture, in collaborazione con il sito About Pharma online. L’ osteoporosi è una malattia delle ossa che determina una diminuzione del tessuto; questa condizione provoca un indebolimento delle ossa e ciò comporta un notevole aumento di subire fratture legate a traumi.

L’osteoporosi, anche chiamata fragilità ossea, solo in Italia colpisce 5 milioni di persone e determina un costo di gestione di circa 7 miliardi di euro all’anno. Vediamo insieme i consigli del programma Stop alle fratture che andrebbero seguiti da tutti coloro che soffrono di questa malattia. Il primo consiglio è quello di cercare di evitare di fare sforzi o movimenti che possono causare un’eccessiva pressione sulla colonna vertebrale. Il secondo consiglio degli esperti è quello di evitare di trasportare oggetti pesanti utilizzando solamente una mano; è bene distribuire il peso in maniera uguale su entrambi gli arti.

Il terzo consiglio è quello di utilizzare sempre delle scarpe comode; inoltre sarebbe opportuno evitare di correre o di camminare sulla battigia, in quanto a causa del piano inclinato le ossa vengono sollecitate in maniera errata e potrebbero subire dei gravi traumi. Un altro consiglio consiste nella scelta del letto durante il soggiorno in strutture alberghiere; se possibile, scegliete un letto con la stessa altezza di quello che avete a casa per evitare problemi durante la discesa dallo stesso.

Infine, l’ultimo consiglio che riguarda l’assunzione dei farmaci; ricordatevi di portare in valigia con voi una quantità sufficiente di farmaci per trattamento dell’osteoporosi, in quanto la maggior parte di essi necessita di ricetta medica che sarebbe difficile da reperire durante la vacanza estiva. Il presidente della Società Italiana di reumatologia, il dottor Giovanni Minisola, consiglia di fare molta attenzione ai problemi di salute durante tutto l’arco dell’anno. Conlude dicendo che occorre sempre ricordarsi che le malattie, specialmente l’osteoporosi, non vanno mai in vacanza e che questo periodo non deve in alcun modo distogliere l’attenzione dalle nostre patologie.

Osteoporosi: la campagna “stop alle fratture” stila il&nbs...