Cioccolato ma non solo: tutti gli alimenti del buonumore

Dal cioccolato agli asparagi, Il benessere parte dalla tavola

Lo stretto legame tra cibo, buonumore e benessere è assodato da molti anni. Ma se storicamente la credenza comune affermava come questo effetto benefico fosse dovuto al senso di appagamento provocato dal sapore gustoso delle vivande, oggi numerose ricerche scientifiche mettono l’accento sui meccanismi chimici che, invece, regolano con precisione questo senso di vigore. Il principale responsabile sembra essere la serotonina, nota a tutti come l’ormone del buonumore. Questo neurotrasmettitore viene sintetizzato dal nostro organismo ma, la sua produzione, può venire stimolata dall’assunzione di determinati cibi.

Il cioccolato è uno di questi alimenti salutari: ne bastano pochi grammi per provare un rinnovato senso di benessere. Attenzione però: dev’essere rigorosamente fondente! La seconda parola d’ordine è triptofano, un amminoacido necessario affinché la serotonina possa costituirsi. L’uomo deve assumerlo necessariamente tramite la dieta e i cibi che ne sono ricchi sono, fortunatamente, molteplici. Asparagi, mandorle, pollo, latte e banane, per esempio, non devono mai mancare nella dispensa di chi voglia ritrovare il sorriso mangiando.

Terza componente importante per assicurare il buonumore attraverso il cibo sono gli omega-3: ogni alimentazione per essere bilanciata in modo corretto dovrebbe comprendere i cosiddetti ″grassi buoni″. Ne sono ricchi il salmone, le uova, la frutta secca, le sementi varie, gli oli vegetali e i legumi. La dieta mediterranea è uno dei regimi alimentari maggiormente indicati per raggiungere un ottimo stato di salute tanto fisica quanto mentale. In quest’ottica è finalmente possibile recuperare pietanze e cibi che molto spesso sono stati allontanati dalle nostre tavole per dare spazio,invece, a prodotti maggiormente alla moda.

La pasta , per esempio, è in grado di garantire un apporto energetico durevole e adeguato: la regina della gastronomia italiana, infatti, è anche in grado di garantire un buon equilibrio psichico. Anche il riso si caratterizza per questa giovevole qualità. Entrambi, però, per essere davvero benefici devono sottostare a qualche accortezza: non bisogna mai gustarli a cena ed è meglio preferire la loro variante integrale.

Cioccolato ma non solo: tutti gli alimenti del buonumore