Carolina di Monaco non cede al divorzio: la causa per il patrimonio Hannover

Carolina di Monaco avrebbe stretto un patto coi primi figli di suo marito, Ernst di Hannover: niente divorzio per preservare il patrimonio milionario

Carolina di Monaco non cede al divorzio dal marito Ernst August di Hannover, nonostante siano separati da più di 10 anni e nonostante lui sia palesemente innamorato di un’altra donna.

E dietro questo rifiuto ci sono il primogenito del Principe, Ernst August jr e un patrimonio che vale milioni.

Carolina di Monaco, Ernst August di Hannover vuole risposarsi

Carolina di Monaco e Ernst August di Hannover vivono separati dal 2009. Il Principe, bandito da Buckingham Palace (è cugino della Regina Elisabetta) e vessato da problemi giudiziari, ha avuto il tempo di innamorarsi di un’altra donna, Claudia Stilianopoulos, con la quale ha trascorso la scorsa estate facendosi paparazzare in sua compagnia. I due paiono innamoratissimi, al punto che si dice che Ernst August è pronto a convolare nuovamente a nozze. Ma prima di attuare il suo dolce piano deve divorziare da Carolina di Monaco.

Carolina di Monaco rifiuta il divorzio

Divorzio che si è fatto attendere per oltre 10 anni e che sembrava i due diretti interessati non avessero l’esigenza di richiedere. Ma perché hanno aspettato così tanto tempo? Secondo il magazine Hola! tutto dipende dal patrimonio milionario del Principe e da un patto che Carolina di Monaco avrebbe stretto col figlio maggiore di suo marito, Ernst August Jr., nato nel 1983 dal primo matrimonio con Chantal Hochuli (da cui ha avuto anche nel 1985 Christian).

Carolina di Monaco ha sempre avuto ottimi rapporti coi figli di primo letto del suo ex. E stando la magazine tedesco Bunte, avrebbe stretto un patto con loro per proteggere il patrimonio di famiglia e quindi non ha mai divorziato dal marito. Per altro, pare esista un vincolo matrimoniale per cui l’eredità del Principe non è trasferibile ai figli di secondo letto.

Carolina di Monaco, Ernst August porta il figlio in tribunale per l’eredità

Il Principe Ernst August è in lotta col primogenito, che affronterà in tribunale il prossimo 25 novembre, proprio per l’eredità e in particolar modo per il castello di Marienburg, gioiello di famiglia, che il giovane voleva mettere in vendita a 1 euro per evitare di sborsare 30 milioni euro per i lavori di manutenzione e restauro.

L’idea di perdere la tenuta del proprio casato, passato al figlio tra il 2004 e il 2007, ha mandato su tutte le furie Ernst August che ha bloccato l’operazione finendo in tribunale dove tornerà per affrontare definitivamente la questione a fine mese. La battaglia legale non riguarda solo il castello ma tutto il patrimonio passato al primogenito, compreso il terreno di caccia austriaco con cottage annesso dove ha avuto gli ultimi problemi con la polizia, lo scorso marzo.

Il 24 marzo ha ricevuto infatti una condanna a dieci mesi di reclusione con sospensione della pena per violenze e minacce contro il suo personale e la polizia. La sentenza era accompagnata dall’obbligo di lasciare la sua casa di caccia, di rimanere sobrio per 3 anni e di iniziare una psicoterapia che alla fine però pare non sia obbligato a seguire.

Nel frattempo nel 2017 suo figlio Ernst August Jr. ha sposato Ekaterina Malysheva e da cui ha avuto un figlio, che oggi ha due anni, e che il nonno non ha riconosciuto come suo erede.

Carolina di Monaco tiene unita la famiglia

Da quando nel 1999 Carolina di Monaco ha sposato Ernst di Hannover da cui ha avuto Alexandra, è spettato a lei tenere unita la famiglia. Non solo ha costruito un ottimo rapporto coi primi figli del Principe, ma ha fatto in modo che si creasse un buon legame tra loro, la sorellastra e i suoi figli, avuti da Stefano Casiraghi, Charlotte, Pierre e Andrea.

Castello di Marienburg

Il Castello di Marienburg

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Carolina di Monaco non cede al divorzio: la causa per il patrimonio Ha...