Georgette Polizzi, su Instagram il racconto della nascita di Sole: “È stata dura”

Georgette Polizzi ha deciso di raccontare senza filtri l'esperienza della nascita della sua bambina, Sole, che si è rivelata molto difficile

Georgette Polizzi e Davide Tresse sono diventati genitori da pochi giorni: la coppia è ovviamente al settimo cielo per aver coronato il loro sogno. Purtroppo però per l’influencer il parto è stato tutt’altro che facile: la nascita di Sole, la sua prima figlia, ha fatto riemergere sensazioni e sentimenti difficili da elaborare, come ha raccontato su Instagram.

Georgette Polizzi, il racconto del parto

Lo scorso 21 marzo Georgette Polizzi e Davide Tresse sono diventati genitori della piccola Sole: un vero e proprio miracolo di primavera, annunciato su Instagram. “I nostri cuori scoppiano di gioia“, aveva scritto l’influencer a corredo di un tenerissimo scatto in cui abbracciava per la prima volta la figlia.

A pochi giorni dalla nascita della sua bambina, Georgette ha voluto condividere con i suoi numerosi follower l’esperienza del parto. Una situazione molto difficile, che ha fatto riemergere emozioni legate alla sua malattia. La Polizzi è affetta da sclerosi multipla, che nonostante tutto non le ha impedito di diventare madre.

L’influencer ha così svelato alcuni retroscena sul parto, cesareo programmato da tempo, raccontando i dettagli con alcune storie Instagram. “Il parto è stato molto duro”, ha subito messo in chiaro. L’esperienza infatti è stata compromessa dalle sensazioni vissute in precedenza, quelle legate alla malattia. Durante l’iniezione dell’anestesia spinale la sua mente è tornata a quando si è ammalata di sclerosi multipla e le è stato trapiantato il midollo.

“In quei momenti lì la mia mente ha fatto off. Non so cosa mi sia successo”, ha detto, spiegando che non sentire nulla dalla vita in giù le ha fatto rivivere dei momenti drammatici. Dopo essere stata stesa sul lettino e aver sentito un formicolio alle mani Georgette ha rivelato di avere la mente totalmente annebbiata, tanto da avere avuto un attacco di panico.

Mi sono scordata che ero lì per partorire, ho iniziato a rivivere tutto”. La Polizzi ha continuato il suo racconto spiegando di non aver avuto la forza di dire una parola, riuscendo solo a respirare affannosamente. È stata calmata dalle ostetriche presenti in sala, ma purtroppo, i ricordi traumatici legati alla sclerosi non le hanno permesso di vivere serenamente l’esperienza del parto. “Non ho ricordi di Sole che è venuta al mondo. È stato terrificante”.

Georgette Polizzi, la gioia di essere madre

Sebbene l’esperienza del parto non sia stata facile, adesso Georgette e Davide sono al settimo cielo: il loro sogno più grande, quello di diventare genitori, si è avverato, nonostante le difficoltà. In passato, quando aveva annunciato di essere incinta, la Polizzi aveva specificato che la sclerosi non impedisce di diventare madri: “A 20 anni mi hanno rimosso le tube e quindi non avevo la possibilità di avere un figlio naturalmente”, aveva spiegato su Instagram.

Per questo la coppia ha ricorso alla procreazione medicalmente assistita, riuscendo così a diventare mamma e papà. “La cosa più bella è che Sole sia al mondo: è la nostra gioia”, ha detto ai suoi fan su Instagram. E non potrebbe essere più felice: malgrado le esperienze che l’hanno segnata, oggi tiene tra le sue braccia il suo miracolo, quello che ha sempre cercato.