C’è Posta per Te, Maria De Filippi trionfa su Alberto Angela e dice la sua su Sanremo

Maria De Filippi trionfa su Alberto Angela con C'è Posta per Te e svela cosa pensa di Amadeus e Sanremo.

Maria De Filippi trionfa su Alberto Angela con C’è Posta per Te e dice la sua sulle polemiche di Sanremo. La conduttrice ha confermato, ancora una volta, di essere la regina del sabato sera. Il suo show, con ospiti Antonio Banderas e Giulia Michelini, la celebre Rosy Abate, ha ottenuto ottimi ascolti, superando la concorrenza di Le Meraviglie su Rai Uno.

Fra storie emozionanti, lacrime e incontri, C’è Posta per Te ha raggiunto il 30.3% di share, pari a 5.766.000 spettatori, mentre Alberto Angela ha portato a casa il 17.2% di share che equivale a 3.677.000 spettatori. Numeri impressionanti che accompagnano la trasmissione sin dalla prima puntata della stagione e che la De Filippi ha commentato in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera.

“Il primo dato fu il 19%, ancora lo ricordo – ha spiegato Maria -. Poi il 21. Piano piano è sempre cresciuto e oggi Pier Silvio, se potesse, lo farebbe andare in onda tutto l’anno. Io sono contenta, anche se il numero è impressionante sopratutto rispetto a quelli che ci sono in giro ultimamente: non capita spesso di vedere dati con il 3 davanti”.

Era il 2017 quando Maria De Filippi venne scelta come conduttrice del Festival di Sanremo da Carlo Conti, all’epoca direttore artistico della kermesse. Anche quell’anno ci furono aspre polemiche riguardo i compensi degli ospiti e i cantanti in gara. Riguardo le discussioni nate intorno ad Amadeus e Francesca Sofia Novello, la moglie di Maurizio Costanzo ha espresso un giudizio netto.

“Fa impressione ultimamente considerare quanto bisogna stare attenti quando si parla per non essere fraintesi – ha detto la conduttrice al Corriere della Sera -. Io non penso che Amadeus sia sessista o maschilista. Credo che abbia inteso Sanremo come una grande festa della musica e abbia mischiato molte carte: penso che il suo scegliere delle giornaliste del tg e anche delle bellissime ragazze miri ad accontentare tutto il pubblico”.

“Poi se Amadeus invita una giornalista del tg a Sanremo – ha aggiunto -, mi sembra chiaro non abbia nessun pregiudizio. Anche io, a Sanremo, avevo innescato una polemica senza rendermene conto”. La De Filippi ha anche parlato di Junior Cally, facendo un paragone con Skioffi, concorrente di Amici, criticato per i suoi testi.

“Ho avuto un caso simile ad Amici, con Skioffi – ha svelato -. I prof lo avevano giudicato in base alle canzoni che aveva portato, poi sono saltati fuori tutti i precedenti. Io ho chiesto un parere ai giornalisti che si occupano di musica, ho fatto in modo che lui spiegasse le frasi che aveva cantato. Le spiegazioni non erano molto diverse da quelle di Cally, lui diceva anche di essersi ispirato ad alcune scene di film. Alla fine è rimasto: io credo che la componente artistica conti”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

C’è Posta per Te, Maria De Filippi trionfa su Alberto Angela e ...