A casa di Camila Raznovich: calda, spirituale e con tratti moderni

Entriamo in casa di Camila Raznovich, fra mobili rustici, contrasti moderni e spazi accoglienti

Camila Raznovich è diventata famosa come conduttrice, quando su Mtv Italia venne chiamata come una fra le prime presentatrici dei programmi musicali anni 90.

Da lì, la sua carriera è stata in ascesa continua, con la conduzione in radio e su reti come Mtv Italia, TMC2, Mediaset e Rai, fino ad approdare a “Alle falde del Kilimangiaro”, dove prende il posto della storica Licia Colò.
Camila Raznovich ha trascorso l’infanzia tra Milano, Londra e l’India, dove ha vissuto in diversi ashram con i suoi genitori, seguaci di Osho Rajneesh. Ha poi frequentato a Milano il liceo Beccaria, ma il mix di culture, lingue ed esperienze diverse ha lasciato in lei impronte evidenti, visibili anche nell’arredamento della sua casa, a Milano.

La sua casa è infatti perfetto teatro delle sue passioni: calorosa perché ricca di oggetti e spirituale perché pensata per avere spazi adatti alla meditazione e alla pratica dello yoga.
La cucina è un open space ed è arredata con mobili in legno chiaro e bianchi, che contrastano con il parquet in legno scuro. La sensazione è quella di un arredamento caldo e avvolgente, adatto agli esercizi di meditazione quotidiani di Camila e alla preparazione di dolci e manicaretti per la famiglia.

Essendo un open space, la cucina e la sala da pranzo sono anche particolarmente adatte alla convivialità e alle grandi cene con amici. In sala da pranzo è presente un lungo tavolo di legno in stile rustico con un tocco di design moderno e lineare, dato dalle sedie in plastica trasparente. La casa è fatta di contrasti ben amalgamati, in un passaggio continuo tra industrial e spirituale: è certamente presente anche il tocco del padre delle figlie di Camila, Viola e Sole, l’architetto Eugenio Campari.

Oltre al tavolo e alle sedie, la sala da pranzo è arredata anche da un tappeto a fantasia muccata, una statua di Buddha e altri mobili di legno grezzo. Nel salotto invece si apre una parentesi moderna, con i grandi divani bianchi, il televisore a schermo piatti, tappeti colorati e una poltroncina in pelle marrone. È una stanza perfettamente a misura di bambine, dato che è molto vissuta anche da Viola e Sole, che si divertono a scatenarsi in salotto.

Per raggiungere la camera da letto, si scendono alcune scale: la stanza è ampia e circondata da quadri. Anche qui il bianco predomina, con un ampio letto matrimoniale, un grande baldacchino di stoffa bianco, con inserti verde chiaro.
L’atmosfera è certamente rilassante, ma anche qui troviamo traccia di arredamento moderno, con un mobile rosso laccato, sul quale Camila poggia il suo make up.

Si può dire che Camila Raznovich ha creato un nido perfetto per la sua famiglia, dove ogni sua passione ed esperienza trova spazio ed espressione. Nel frattempo continueremo a vederla in tv, alla conduzione di “Alle falde del Kilimangiaro”, in attesa della prossima avventura.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A casa di Camila Raznovich: calda, spirituale e con tratti modern...