Sanremo 2021, cosa accade se un cantante o un membro del suo staff è positivo

In caso di positività, si attiva il protocollo di sicurezza predisposto proprio per il Festival di Sanremo 2021

Organizzare il Festival di Sanremo 2021 in tempi di Covid è stata un’iniziativa ardua e per alcuni addirittura azzardata. Di certo, il lavoro dietro è davvero enorme: la Rai ha adottato un protocollo di sicurezza volto a far sì che il rischio di diffusione del virus sia ridotto al minimo. Ma che succede se un cantante o un membro del suo staff risulta positivo al Coronavirus?

Non si tratta di un’ipotesi del tutto distaccata dalla realtà, visto che è già accaduto in alcune occasioni proprio nei giorni scorsi. Sono stati diversi, fino a questo momento, i tamponi positivi tra i tantissimi effettuati davanti all’ingresso del Teatro Ariston – al quale si può accedere, per l’appunto, solo dietro negatività del test rapido. È successo con un tecnico di Radio Rai e con una ballerina del corpo di ballo di Elodie, entrambi messi in isolamento prima che potessero contagiare qualcun altro.

Ed è successo con i Dellai, in gara tra i Giovani, che hanno contratto il Covid alcune settimane fa in maniera asintomatica e hanno dovuto attendere un tampone negativo prima di essere riammessi alla competizione. Poi è stato il turno di Moreno Conficconi, membro degli Extraliscio, risultato positivo al test rapido a pochi giorni dall’inizio del Festival. Cosa che aveva messo a serio rischio la sua partecipazione (tanto che sia lui che gli altri membri della sua band erano stati messi subito in quarantena), se non fosse che il successivo test molecolare aveva smentito la sua positività.

Ad una manciata di ore dalla serata d’esordio di Sanremo 2021, è emerso che un membro dello staff di Irama è risultato positivo. Il cantante è stato subito sottoposto a tampone, e in attesa del risultato la sua esibizione è stata rimandata per motivi precauzionali. Irama era infatti in scaletta per la serata di martedì 2 marzo 2021: al suo posto si esibisce Noemi, come si apprende da quanto comunicato dalla Rai, mentre l’artista in gara con il brano La genesi del tuo colore potrebbe salire sul palco durante il secondo appuntamento.

In realtà non è ancora chiaro cosa accadrà, perché tutto dipende dall’esito del suo tampone. In caso di negatività, come accaduto a Moreno Conficconi e ai Dellai, potrà esibirsi normalmente. Se, al contrario, il test dovesse confermare il contagio, Irama dovrà probabilmente ritirarsi dalla competizione. Secondo quanto previsto dal protocollo, infatti, chi risulta positivo deve sottoporsi ad una quarantena di 10 giorni prima di poter effettuare un nuovo tampone. Cosa ovviamente impossibile, dal momento che il Festival è ormai in svolgimento.

Lo stesso Amadeus ha spiegato al Tg1 che se il componente dello staff di Irama risulterà positivo al tampone molecolare “Irama andrà in quarantena e dovrà ritirarsi dalla gara”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sanremo 2021, cosa accade se un cantante o un membro del suo staff è ...