Marisa Laurito, rimpianto per Domenica In e matrimonio finto ma non come Pamela Prati

Marisa Laurito confessa di essersi sposata per finta per suo papà e ammette che tornerebbe volentieri in Rai. Il suo rimpianto? Aver smesso di condurre Domenica In

Marisa Laurito ha parlato del caso Pamela Prati e confessa che da ragazza anche lei si è sposata per finta.

L’attrice ha infatti rivelato al magazine Oggi un episodio della sua vita che ricorda in qualche modo la vicenda delle finte nozze tra Marco Caltagirone e la showgirl sarda:

Onestamente della vicenda di Pamela Prati non ci ho capito niente. Però devo anche dire che non ho interesse al privato di Pamela Prati. Una volta, da ragazza, mi sposai anch’io per finta, ma è una cosa che nulla aveva a che vedere con questa storia di agenti, soldi, ospitate, spettacolo.

La Laurito prende dunque subito le distanze dall’affaire Prati e racconta:

Lo feci per mio padre: convivevo con un ragazzo e lui questo non lo sopportava. Era molto severo. Allora in famiglia inscenammo per gioco un finto matrimonio per metterlo tranquillo. Venne a saperlo dopo anni.

Poi però ci fu un matrimonio vero col calciatore Ciccio Cordova:

Durò tre mesi. Gelosissimo, voleva segregarmi ai fornelli. Il fatto è che io da sempre non credo nel matrimonio…

Oggi Marisa, 68 anni, è felicemente innamorata:

Ormai sto da quasi vent’anni con un ex imprenditore bresciano, Giampiero Pedrini. Io vivo a Roma, lui a Brescia, e in futuro forse staremo insieme. È una persona speciale, solida, piacevole, ma soprattutto seria.

Per quanto riguarda la carriera la Laurito confessa di avere dei rimpianti e uno riguarda Domenica In. Tra l’altro ancora non è chiaro se l’anno prossimo tornerà alla conduzione del programma Mara Venier, nonostante il grande successo ottenuto. Dunque, Zia Mara deve preoccuparsi delle dichiarazioni dell’attrice napoletana? Quest’ultima alla domanda se si sia pentita di un “sì” e di un “no” risponde:

Avere smesso di condurre “Domenica in” nonostante le insistenze; ma allora dai successi si scappava. E di avere accettato di condurre “Caro bebè”, sempre causa insistenze. Si rivelò un flop e poi la Rai non mi supportò.

Quindi ammette che “molto volentieri” tornerebbe alla Rai:

Rai 1 è un po’ adagiata nella routine. Proverei a svecchiarla. Si possono fare cose belle anche spendendo pochissimo, come feci in “Marisa La Nuit”. Ma sta lavorando meglio Rai 3.

Oggi la Laurito è impegnata con una mostra fotografica a Napoli, Transavantgarbage – Terre dei Fuochi e di Nessuno, ma confessa il suo desiderio di tornare in televisione con tante idee nuove. La Venier è avvisata.

Marisa Laurito, rimpianto per Domenica In e matrimonio finto ma non co...