George Clooney, la tenera dichiarazione e la promessa di Amal

"Non lo farò mai più per il bene del nostro matrimonio", la promessa di Amal a George Clooney che mette a tacere le voci di divorzio

Se qualcuno pensa ancora che Amal e George Clooney siano in crisi e in procinto di divorziare, dovrà ricredersi dopo la dichiarazione pubblica fatta dalla stessa Amal nei confronti di suo marito.

In collegamento con l’International Bar Association per lanciare il suo nuovo libro, The Right to a Fair Trial in International Law, a tema giuridico, ha voluto ringraziare George Clooney per la pazienza che ha avuto durante la stesura del suo testo che l’ha impegnata molto. E poi ha promesso pubblicamente alla sua dolce metà che questo sarà “l’ultimo libro, per il bene del nostro matrimonio”.

Amal infatti ha scherzato sulla lunghezza del libro e su come le indagini approfondite che ha dovuto compiere abbiano influenzato la sua vita coniugale. E ha riconosciuto quanto George sia stato adorabile con lei e con quanta pazienza ha sopportato che lei fosse totalmente assorbita dalla stesura del testo: “So che questo lavoro gli sembrava interminabile, soprattutto quando ogni bozza pensavo fosse l’ultima stesura”.

A complicare la situazione matrimoniale, il fatto che mentre Amal era impegnata col suo libro, George stava lavorando al suo ultimo film The Midnight Sky per il quale è pure finito in ospedale perché ha perso ben 11 chili in pochissimo tempo. A ciò bisogna aggiungere le preoccupazioni legate alla pandemia, Clooney era in apprensione per il figlio Alexander, 3 anni, che ha l’asma e avrebbe potuto avere gravi conseguenze se avesse contratto il Covid. Per questo motivo, si è chiuso in casa con la sua famiglia per mesi, uscendo solo quando strettamente necessario. La coppia ha anche una femminuccia, Ella, gemella di Alexander.

Amal, che lascia parlare in pubblico più il marito, ha approfittato di questo appuntamento mediatico per ringraziare il suo George e tesserne le lodi: “Non solo era paziente, ma anche meravigliosamente incoraggiante e stimolante”. E ha proseguito: “Non avevo bisogno di un’altra prova di quanto fosse meraviglioso, ma questa situazione me l’ha dimostrato ancora una volta”. A dir la verità c’è una cosa che Amal non sopporta del marito: la barba lunga.

Comunque ha aggiunto, rivolgendosi a George: “Penso che stia guardando questo intervento sotto in cucina, quindi mi limito a dirgli grazie e prometto per il bene del nostro matrimonio che non lo farò mai più“.

Amal, che di professione è avvocato e con questo libro si batte per una giustizia equa, si è collegata nello studio della sua casa, un ambiente molto formale con le pareti ricoperte da una splendida libreria composta da volumi antichi. La moglie di Clooney si è presentata davanti alle telecamere con un elegante abito in pied de poule, tessuto sinonimi di raffinatezza, amato da Lady Diana e recentemente indossato da Letizia di Spagna.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

George Clooney, la tenera dichiarazione e la promessa di Amal