Catherine Spaak, il racconto della sorella Agnes: la malattia e la riconciliazione con la figlia

La sorella dell'attrice racconta gli ultimi difficili mesi di vita al suo fianco, e la rappacificazione dopo 40 anni con la figlia Sabrina Capucci

La morte di Catherine Spaak ha lasciato un grande vuoto, e il racconto sugli ultimi mesi di vita dell’attrice, vissuti nel totale riserbo, ci arriva solo grazie alla sorella Agnes, di undici mesi più grande, che ha parlato di un vero e proprio calvario, con una luce alla fine del tunnel: la riconciliazione, dopo 40 anni, con la figlia Sabrina Capucci.

Agnes Spaak: gli ultimi mesi di Catherine sono stati un calvario

Sono cresciute come due gemelle, le dividevano solo undici mesi, eppure Catherine Spaak e sua sorella Agnes non potevano essere più diverse.

“Da ragazzine entravo in camera sua, per sentire che musica stesse ascoltando e capire cosa le passasse per la testa” ha raccontato Agnes in una lunga intervista rilasciata al Corriere della Sera. “Catherine era molto chiusa, introversa, timida e aveva un carattere forte. Era una donna complicata, ma era spinta dall’amore”, ha poi precisato la sorella dell’attrice.

Agnes aveva mosso i primi passi nel mondo del cinema prima di Catherine, cambiando poi completamente strada e dedicandosi alla fotografia. E proprio lei ha accudito la sorella negli ultimi mesi, molto difficili, dopo l’ictus che l’aveva colpita la scorsa estate.

“Le sono stata vicina sia durante la pandemia, che poi sempre dallo scorso luglio dopo l’ictus, è stato un calvario. Gli ultimi mesi sono stati molto dolorosi. Ha sofferto tanto, era paralizzata nel lato destro e non riusciva più nemmeno a parlare. Ha resistito finché la luce in lei non si è spenta definitivamente”.

Catherine Spaak si è spenta lontana dai riflettori, come aveva sempre vissuto: timida e schiva, ma non fredda e algida come qualcuno sosteneva. La stessa amica di sempre, Rita Dalla Chiesa, ospite nel salotto di Oggi è un altro giorno, ha spiegato come sono state più la sua dolcezza e la sua eleganza a dare fascino al suo personaggio.

La riconciliazione di Catherine Spaak con la figlia Sabrina

Agnes Spaak ha parlato poi di uno dei punti più controversi della vita di sua sorella Catherine: il rapporto con la figlia Sabrina Capucci, nata dal primo matrimonio dell’attrice con Fabrizio Capucci, fratello dello stilista Roberto.

“Non si sono parlate per una quarantina d’anni” ha raccontato Agnes, ma “alla fine sono riuscite a riconciliarsi. Sabrina le è stata vicina negli ultimi mesi di vita”.

Un rapporto madre figlia interrotto oltre quarant’anni fa, come aveva spiegato la stessa Catherine Spaak in una delle ultime interviste: “Mi tolsero Sabrina e per me fu una tragedia” aveva ricordato l’attrice. “Me la tolsero per una motivazione alquanto discutibile, ero considerata di dubbia moralità poiché attrice”.

Infatti la Spaak divenne mamma giovanissima, e non trovandosi bene a casa Capucci scappò con la bambina. Ma la famiglia del marito la denunciò, Catherine venne arrestata e Sabrina fu affidata alle cure della nonna paterna, crescendo lontana da sua madre. Un rapporto che da allora fu quasi impossibile ricucire, fino allo scorso anno, quando le due, grazie all’aiuto di Agnes, si sono finalmente riviste.

“Io ho cercato, riuscendovi, a farle riavvicinare: negli ultimi mesi di vita di Catherine, Sabrina è stata accanto alla madre” ha spiegato la sorella della conduttrice.