Frasi di addio, per ogni occasione: delicate e profonde

Dirsi addio non è mai facile, per questo è importante farlo armati di sensibilità e affetto: le citazioni e gli aforismi più belli

Ci sono cose particolarmente difficili e dolorose da fare nel corso della vita: una di queste è, senza dubbio, dire addio. Può essere un amore finito, oppure un lutto, ma in ogni caso si tratta di un’azione e di un momento che creano un profondo senso di sofferenza.

A volte l’addio è qualcosa a cui si arriva preparati, altre volte è come un fulmine a ciel sereno, ma in ogni caso non è mai semplice. Perché se si tratta della fine di una relazione sarà come dover rimodulare la propria vita sulla base di altre esigenze, di altri obiettivi e sogni. Se si tratta dell’addio definitivo a una persona alla quale si vuole bene, il dolore e il senso di smarrimento sono forti e difficili da gestire.

Sono tante le frasi di addio, parole capaci di dare un senso a un’emozione che travolge ed è destinata a ridisegnare la vita di una persona. DiLei ha scelto citazioni e aforismi che facciano riflettere, che siano il mezzo attraverso il quale raccontare come ci si sente, per guardare da un altro punto di vista le cose che sono accadute. E anche per salutare per sempre quella persona: frasi di addio che sappiano trasmettere le sensazioni del cuore.

Dire addio: frasi per un amore finito

L’amore finisce e quella persona con la quale si è condiviso un tratto, più o meno lungo, di vita deve essere lasciata andare. Ciò che si è costruito insieme rimmarrà a memoria di quello che è stato ma, per quanto si possa stare male, si deve lasciare andare il sogno di quell’amore e ripartire. Per farlo si deve dire addio, magari attraverso frasi per un amore finito che sappiano racchiudere il senso più profondo di quel sentimento.

Le più belle, emozionanti e con quel pizzico di ironia che non guasta mai.

  • Abbiamo tutti diritto a un giusto addio. Qualcuno che prima di chiudere si volti ancora una volta.
    E ci dia un cenno di saluto, una parola, un’ultimo sguardo.
    Ci vedo gentilezza, rispetto. Ci vedo umanità. (Fabrizio Caramagna)
  • Quando sono per sempre, gli addii dovrebbero essere rapidi. (Lord Byron)
  • Quel bacio d’addio che somiglia al saluto, quell’ultimo sguardo d’amore che diventa la più acuta fitta di dolore. (George Eliot)
  • Che cos’è quella sensazione quando ci si allontana dalle persone e loro restano sulla pianura finché le si vede appena come macchioline che si disperdono?…È il mondo troppo vasto che ci sovrasta, ed è l’addio. Ma noi puntiamo avanti verso la prossima pazzesca avventura sotto i cieli. (Jack Kerouac)
  • Come avevano fatto a passare gli ultimi sedici anni a disimpararsi a vicenda? Come aveva fatto la somma di tutta la presenza a trasformarsi in assenza? (Jonathan Safran Foer)
  • Non piangere perché è finita. Sorridi perché è successo. (Dr. Seuss)
  • Le due cose più difficili da dire nella vita sono ciao per la prima volta e addio per l’ultima. (Moira Rogers)
  • Quando finisce un amore, uno dei due prova dolore.
    Se nessuno dei due lo prova, non è mai iniziato.
    Se entrambi provano dolore, non è mai finito.
    (Marilyn Monroe)
  • La vita è una lunga sequenza di addii: addii detti alle persone care che ci lasciano, addii alle persone che attraversano la nostra vita come meteore, magari solo per un giorno o due. C’è un addio all’infanzia, alla giovinezza, persino all’amore. Ogni volta che c’è un addio, qualcosa “dentro” muore. Anche partire, è un po’ morire, e non è solo un modo di dire. (Sergio Bambarèn)

Frasi di addio celebri

Libri, film, canzoni: l’addio è un momento che è stato raccontato spesso, perché nel bene e nel male può essere un momento di passaggio e di crescita. Come accade spesso quando si affrontano eventi particolarmente dolorosi e destinati a modificare la nostra vita. Questo ha dato vita a frasi di addio celebri, molte delle quali sono entrate a far pare dell’immaginario collettivo.

Battute del cinema, o tratte da romanzi famosi: le frasi di addio celebri e più belle.

  • Avremo sempre Parigi. (Casablanca)
  • Rhett: “Separiamoci con un po’ di dignità”. Rossella: “Ti prego! Devo averti amato da sempre (solo che ero così sciocca da non saperlo)” (Via col vento)
  • Non so se i morti possono tornare su questa terra e muoversi invisibili tra coloro che li hanno amati, ma, se fosse possibile, allora so che sarai sempre con me. Ascoltando l’oceano sentirò la tua voce; quando una brezza fresca mi accarezzerà la guancia, sarà il tuo spirito che mi passa accanto. Tu non te ne sei andato per sempre, a prescindere da chi entrerà nella mia vita. Tu sei con Dio, accanto alla mia anima, e mi guardi verso un futuro che non so prevedere. Questo non è un addio, mio amato, ma un ringraziamento. Grazie di essere venuto nella mia vita e di avermi dato gioia, grazie di avermi amata e di avere accettato in cambio il mio amore. Grazie dei ricordi che custodirò per sempre nel mio cuore. Ma soprattutto grazie per avermi mostrato che verrà un tempo in cui sarò infine capace di lasciarti andare. (Nicholas Sparks – Le parole che non ti ho detto)
  • Johnny: “Non rimpiango niente”
    Baby: “Nemmeno io”
    Johnny: “Addio…” (DirtyDancing)
  • Tu sei stata la mia vita Holly, ma io sono solo un capitolo della tua. Non avere paura di innamorarti ancora. PS. Ti amerò per sempre” (PS I love you)

Frasi di addio per lei

A volte le sensibilità sono diverse ecco quindi che per dire addio a una lei servono parole diverse da quelle che si userebbero in altre circostanze. Frasi di addio per lei per cercarle di far capire il perché ci si deve salutare, ma che comunque quello che è stato non verrà dimenticato. Frasi anche ricche di speranza, che siano capaci di ricordare che dopo il dolore torna sempre il sereno.

Ecco le citazioni e gli aforismi di addio per lei.

  • Quel bacio d’addio che somiglia al saluto, quell’ultimo sguardo d’amore che diventa la più acuta fitta di dolore. (George Eliot)
  • L’amore non muore mai di morte naturale. Muore perché noi non sappiamo come rifornire la sua sorgente. Muore di cecità e di errori e tradimenti. Muore di malattia e di ferite, muore di stanchezza, per logorio o per opacità. (Anaïs Nin)
  • È così che finiscono gli amori. Le labbra si stancano, i respiri si placano, i battiti diminuiscono, gli orizzonti si restringono. Senti solo il peso delle cose non fatte, delle promesse non mantenute. E dal soffitto le domande ti guardano e non cercano neanche più risposta. (Fabrizio Caramagna)
  • Il mio nome è Sarebbe-potuto-essere; mi chiamo anche non-più, Troppo-tardi, Addio. (Dante Gabriel Rossetti)
  • Per un po’ forse continuerò a urlare il tuo nome a me stesso, nel cuore. Ma alla fine la ferita si cicatrizzerà. (David Grosmann)

Frasi di addio per lui

Dire addio a lui può essere difficile e doloroso, ma ci sono momenti e circostanze in cui le cose non possono che concludersi così. Farlo con le parole giuste diventa, quindi, necessario: un atto di affetto per una persona che è stata importante. Ci sono molte frasi di addio per lui per lasciarsi facendo capire che ciò che si è vissuto rimmarrà per sempre un bel ricordo.

  • Chissà se un giorno, guardando negli occhi di chi ti avrà dopo di me cercherai qualcosa che mi appartiene. (Pablo Neruda)
  • Volenti o nolenti l’abbandono ci introduce, dal primo momento in cui lo subiamo, in una terra desolata che non conoscevamo, ci fa ascoltare un timbro inedito della disperazione e della fatica dell’esistere e del desiderare. (Emanuele Trevi)
  • L’inizio è dolce, assurdo, felice. L’intreccio pieno di buona volontà, forte e carico di tensioni. La fine, una lacerazione. (Nuria Barrios)
  • La morte di un amore è come la morte d’una persona amata. Lascia lo stesso strazio, lo stesso vuoto, lo stesso rifiuto di rassegnarti a quel vuoto. Perfino se l’hai attesa, causata, voluta per autodifesa o buonsenso o bisogno di libertà, quando arriva, ti senti invalido. Mutilato. (Oriana Fallaci)
  • Mi si erano spente le vene, gelata la pelle. Avevo avuto freddo, lui se ne era andato. (Elena Ferrante)
  • Addio è breve e finale, una parola dai denti aguzzi che mordono la corda che lega il passato al futuro. (John Steinbeck)
  • Come fare a dirtelo che non ci sei più dentro agli occhi miei, che siamo solamente incomprensione e lacrime? (Subsonica)
  • Non importa, troverò qualcuno come te. Auguro il meglio anche a te. Non dimenticarmi, ti prego. Ricordo che dicevi: “a volte l’amore dura, ma a volte, invece, fa male”. (Adele)

Frasi di addio ad un amico

Un amico è una delle persone più speciali che si possono avere nella propria vita, ma può succedere di doversi separare. Le ragioni sono tante e possono essere un trasferimento, un cambiamento di vita, all’allontanamento dovuto a motivazioni contro le quali non si uò fare nulla.

Le più emozionanti frasi di addio a un amico.

  • Addio mi fa sempre male alla gola. (Charlie Brown)
  • Gli addii ti fanno pensare. Ti fanno capire cosa hai avuto, cosa hai perso e cosa hai dato per scontato.
    (Ritu Ghatourey)
  • Ho imparato lungo il mio viaggio che lasciar andare non significa amare di meno. (Alex Elle
  • Possono miglia davvero separarti dagli amici … Se vuoi stare con qualcuno che ami, non sei già lì?
    (Richard Bach)
  • Finché il ricordo di alcuni cari amici vivrà nel mio cuore, dirò che la vita è buona. (Helen Keller)
  • Nel giardino della memoria, nel palazzo dei sogni, è lì che io e te ci incontreremo.
    (Lewis Carrol)
  • Il dolore della separazione non è nulla per la gioia di incontrarsi di nuovo. (Charles Dickens)

Frasi di addio per defunti

Il lutto è doloroso, irreversibile, difficile da capire. Impossibie riuscire a fare i conti con il dolore per la perdita di una persona alla quale si vuole bene che non c’è più, ma le frasi di addio per i defunti riescono a lenire in piccola parte questo dolore e a farci capire che l’amore non muore e che quella persona sarà sempre con noi, nei nostri indelebili ricordi.

  • Avevo sentito spesso parlare di seppellire una parte di se stessi con un amico ma non ho mai avuto motivo di riflettere sulla verità nascosta in quello che suonava come un cliché. La vita continua, vero? Certo che lo fa. Ma quando perdi qualcuno che ti ricorda ciò che eri in quinta elementare, seppellisci una parte della tua vita, una parte della tua storia. (Harold Ivan Smith)
  • Per la mente organizzata, la morte non è che la prossima grande avventura. (JK Rowling)
  • Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale
    e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino.
    Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio.
    Il mio dura tuttora, nè più mi occorrono
    le coincidenze, le prenotazioni,
    le trappole, gli scorni di chi crede
    che la realtà sia quella che si vede. (Eugenio Montale)
  • Non ci sono addii per noi. Ovunque tu sia sarai sempre nel mio cuore. (Mahatma Ghandi)
  • Non è la durata della vita, ma la profondità della vita. (Ralph Waldo Emerson)
  • Le lacrime più amare versate sulle tombe sono per le parole non dette e per le azioni non compiute.
    (Harriet Beecher Stowe)
  • La morte pone fine a una vita, non a un legame. (Jack Lemmon)
  • Quand’ero ragazzo era un fatto corale. Moriva un vicino di casa e tutti assistevano, aiutavano. La morte veniva mostrata. Si apriva la casa, il morto veniva esposto e ciascuno faceva così la sua conoscenza con la morte. Oggi è il contrario: la morte è un imbarazzo, viene nascosta. Nessuno sa più gestirla. Nessuno sa più cosa fare con un morto. L’esperienza della morte si fa sempre più rara e uno può arrivare alla propria senza mai aver visto quella di un altro. (Tiziano Terzani)
  • Le persone non muoiono immediatamente, ma rimangono immerse in una sorta di aura di vita che non ha alcuna relazione con la vera immortalità, ma attraverso le quali continuano ad occupare i nostri pensieri nello stesso modo di quando erano vivi. (Marcel Proust)
  • La morte non è niente. Sono solamente passato dall’altra parte: è come fossi nascosto nella stanza accanto. Io sono sempre io e tu sei sempre tu. Quello che eravamo prima l’uno per l’altro lo siamo ancora. Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare; parlami nello stesso modo affettuoso che hai sempre usato. Non cambiare tono di voce, non assumere un’aria solenne o triste. Continua a ridere di quello che ci faceva ridere, di quelle piccole cose che tanto ci piacevano quando eravamo insieme. Prega, sorridi, pensami! (Henry Scott Holland)
  • Solo nell’agonia della separazione guardiamo nelle profondità dell’amore. (George Eliot)
  • Alcune persone entrano nelle nostre vite e lasciano impronte nei nostri cuori e non siamo mai più gli stessi. (Flavia Weedn)
  • La realtà è che ti addolorerai per sempre. Non “supererai” la perdita di una persona cara; imparerai a conviverci. Guarirai e ricostruirai te stesso attorno alla perdita che hai subito. Sarai di nuovo integro ma non sarai più lo stesso. Né dovresti essere lo stesso, né vorresti. (Elisabeth Kubler-Ross)
  • Ogni volta che trascorro del tempo con una persona che sta morendo trovo in effetti una persona che vive. Morire è il processo che inizia pochi minuti prima della morte, quando il cervello viene privato dell’ossigeno; tutto il resto è vivere. (Patch Adams)
  • Gli anni, le ore, ti cercheranno e non ti troveranno.
    Passeranno dentro i raggi del sole,
    ruoteranno intorno al collo di altre persone
    e si chiederanno dove sei.
    (Fabrizio Caramagna)