“GF Vip”, Pamela Prati esulta: “Giustizia”. Perché il caso Caltagirone dovrebbe essere chiuso (in tv)

Alfonso Signorini ha dato una bella notizia a Pamela Prati, ancora una volta sul caso Caltagirone. E adesso è ora di dire basta

La questione sembrava ormai chiusa già al termine della scorsa settimana, quando Pamela Prati era tornata sul caso Caltagirone raccontando la sua verità. Ma alcuni recenti aggiornamenti hanno spinto Alfonso Signorini a fare un passo avanti: nel corso della nuova puntata del Grande Fratello Vip, ha dato una bella notizia alla showgirl. E adesso sembra davvero giunto il momento di dire basta.

Caso Caltagirone, la Prati esulta al GF Vip

Sapevamo che, nel momento in cui Pamela Prati fosse entrata nella Casa del GF Vip, inevitabilmente l’affaire Caltagirone sarebbe tornato in auge. E non ci sbagliavamo: la scorsa settimana, la showgirl ha più volte affrontato il discorso, raccontando la sua versione dei fatti per cercare di mettere la parola “fine” ad una vicenda molto dolorosa. Tuttavia, nelle ultime ore è successo qualcosa che ha rimescolato le carte. Silvia Toffanin, nel suo salottino di Verissimo, ha invitato Eliana Michelazzo, ex agente della Prati. E le dichiarazioni di quest’ultima hanno gettato una luce diversa su ciò che sarebbe davvero accaduto con il fantomatico Mark Caltagirone.

Alfonso Signorini ha dunque voluto mettere Pamela al corrente delle più recenti novità, dandole anche la possibilità di controbattere alle accuse. Ma non solo: il conduttore ha approfittato dell’occasione per dare una bella notizia alla showgirl. Il prossimo febbraio si aprirà infatti il processo sulla scia della denuncia dei genitori del piccolo Sebastian, uno dei due minori coinvolti nel caso Caltagirone. E la Prati non ci sarà. “Non sei indagata” – ha rivelato Signorini, una dichiarazione che ha fatto sciogliere in lacrime la showgirl. Hanno fatto seguito le parole del suo avvocato Lina Caputo, presente in studio: “Questo è un primo passo verso la verità”.

Grande felicità per Pamela Prati, che si è vista scivolare dalle spalle un’accusa pesantissima che la perseguitava da tempo: quella di aver usato due bambini innocenti in una vicenda terribile come l’affaire Caltagirone. Uscendo dalla Mystery Room, la concorrente del GF Vip ha esultato tra le lacrime: “Giustizia!”. E i suoi coinquilini l’hanno accolta a braccia aperte, pronti a darle supporto in questo momento così delicato. Per lei si è chiusa una parentesi molto dolorosa, e ora potrà godersi al meglio il suo percorso nella Casa più spiata d’Italia. La speranza è che il caso, almeno televisivamente parlando, sia giunto alla sua conclusione.

Caso Caltagirone, è ora di dire basta

Dell’affaire che ha visto coinvolta Pamela Prati si è parlato a profusione, e ormai sembra non ci sia più nulla da dire. Ogni dettaglio che emerge dalle nuove interviste e ogni piccola contraddizione subito gettata in pasto al pubblico non fanno altro che alimentare una vicenda che, eventualmente, dovrebbe trovare spazio solamente nelle aule dei tribunali. Non ha più senso continuare il processo in tv, è un accanimento da cui non possiamo più trarre alcun beneficio.

Piuttosto, è tempo di lasciare che la Prati possa vivere il suo percorso nella Casa del GF Vip senza più questa ombra alle sue spalle. Sappiamo che ha molto da regalarci, ed è ingiusto “condannarla” ad un perpetuo rimescolare sulla torbida vicenda che l’ha vista protagonista. Anche perché ormai ognuno ha la sua idea, e non basteranno altre mille parole a cambiarla. Speriamo dunque che il caso Caltagirone sia davvero chiuso, perché di cose da raccontare ce ne sono molte altre.