Il Principe William ha avuto un ruolo nella decisione della Regina per Andrea

Il Principe William è stato categorico nel "cacciare" lo zio Andrea: ha avuto un ruolo chiave nella decisione della Regina Elisabetta

Il Principe William ha avuto un ruolo importante e decisivo nella scelta della Regina Elisabetta di privare Andrea dei titoli militari. Alcune fonti interne da Palazzo hanno affermato che il futuro Re, secondo in linea di successione al Trono, ha volutamente “cacciato” lo zio Andrea. Un chiaro segno della sua crescente importanza all’interno della Royal Family, ma non solo. La Regina ha ascoltato e seguito i consigli di William, che si sono rivelati essenziali per proteggere la Corona da uno scandalo.

Il Principe William, il ruolo chiave nella decisione della Regina Elisabetta

Da quando Harry e Meghan hanno scelto di abbandonare la Royal Family e dopo la scomparsa del Principe Filippo nel 2021, per William e Kate è arrivato il momento di brillare e di raccogliere la loro “eredità”: sono cresciuti gli impegni verso la Corona. L’indice di popolarità del popolo inglese nei confronti del primogenito di Carlo e Lady Diana è cresciuto notevolmente, e così quello di Kate Middleton.

E non è un caso se, poco prima dell’annuncio di Buckingham Palace, William e la Regina Elisabetta si sono incontrati per discutere del Principe Andrea. Quest’ultimo, ormai, è stato privato dei titoli militari, ha perso la casa da 30 milioni di dollari e non svolgerà alcun ruolo pubblico. Inoltre, si difenderà da privato cittadino durante la causa intentata da Virginia Roberts Giuffre, che lo ha accusato di avere abusato di lei quando era minorenne.

La Regina Elisabetta ripone la massima fiducia in William e Kate

Prima dell’annuncio ufficiale, il Sun aveva svelato che il Palazzo si stava chiudendo in un insolito silenzio: ora, ci suona come quello che precede una tempesta. William e Carlo erano “furiosi” con Andrea, ed è proprio nel primo che la Regina ha scelto di riporre la massima fiducia. Non dovrebbe sorprenderci: Elisabetta sa che il futuro della Monarchia è in buone mani con William e Kate.

La decisione di tagliare i ponti con Andrea non è imprevista, ed è seguita con un comunicato: “Con l’approvazione e l’accordo della Regina, sono stati revocati al Duca di York tutti i titoli militari e i patrocini reali che sono stati restituiti alla Regina. Il Duca di York continuerà a non partecipare ad alcun evento pubblico e si difenderà in questo caso da cittadino privato”.

Il destino da esiliato di Andrea

Nel corso delle ultime settimane si erano rincorse le prime voci dell’esilio del Principe Andrea, in seguito suggellate dall’annuncio di Buckingham Palace. Da sempre noto per essere il “figlio preferito” di Elisabetta, quest’ultima adesso sa che non può più difenderlo. Non lascerà trapelare nessuna emozione, nessun sentimento. La Regina è figlia d’altri tempi, ma soprattutto la sua devozione alla Corona non è mai stata messa in discussione.

La Regina non ha avuto “pietà”: la Monarchia viene sempre prima di tutto. Le uniche che stanno rimanendo al fianco del padre sono le figlie Beatrice ed Eugenia: una fonte ha affermato che sostengono la sua innocenza e che non meriti tutto ciò che sta accadendo. Resta da capire la posizione di Sarah Ferguson nei confronti dell’ex marito, ma una cosa è certa: Andrea è stato ufficialmente esiliato dalla Royal Family, e difficilmente potrà riprendere gli impegni di un tempo.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il Principe William ha avuto un ruolo nella decisione della Regina per...