Harry e Meghan cercano casa: addio alla villa di Montecito

I Duchi di Sussex si sarebbero già stufati dell'enorme dimora sulle colline di Los Angeles e sarebbero alla ricerca di un acquirente

Harry e Meghan non si accontentano mai e sono pronti a rimettersi di nuovo in gioco per cercare una nuova casa, l’ennesima da quando stanno insieme. I Duchi di Sussex, secondo quanto si legge sul Mirror avrebbero infatti intezione di vendere la villa di lusso in California in cui è nata Lilibet. Impresa che, però, potrebbe non essere così semplice.

Meghan e Harry stufi della villa di Montecito

Stando alle rivelazioni di una fonte vicina al tabloid inglese, Harry e Meghan non sarebbero più innamorati della loro dimora di Montecito, una villa di lusso del valore di oltre 14 milioni di dollari in uno dei quartieri più chic di Los Angeles – nell’area di Santa Barbara – e acquistata solo un anno e mezzo fa come luogo ideale in cui far crescere i piccoli Archie (due anni) e Lilibet (sei mesi).

A quanto pare, la coppia sarebbe stufa della casa, nonostante si affacci sul mare e conti nove camere da letto, sedici bagni, una cantina, un’area giochi, una sala giochi da pub, oltre a una palestra, un centro benessere, un cinema, una dépendance, un campo da tennis e una piscina. A non convincere sembrerebbe proprio la sua posizione, anche se la villa è circondata da un immenso terreno costeggiato da alberi di pino e cipressi che ne garantiscono la privacy: i Duchi di Sussex vorrebbero comunque rimanere nello stesso quartiere.

“Stanno pensando di vendere la loro casa. Comunque, non sarà messa sul mercato per via della loro notorietà. Sarà mostrata solo a persone che potranno dimostrare i loro fondi e con la sicurezza che questi siano acquirenti seri”, rivela l’insider. D’altronde in quello stesso quartiere vivono personaggi di spicco come Oprah Winfrey, Ellen Degeneres e Tom Cruise, motivo per cui Meghan e Harry sono intenzionati a rimanere nei dintorni per coltivare le loro nuove amicizie vip.

Meghan e Harry, il record di traslochi

Se l’idea dei Duchi di Sussex dovesse concretizzarsi si tratterebbe del quarto trasloco in circa quattro anni per la coppia, che evidentemente ha gusti molto particolari in fatto di case e una certa propensione a stancarsi presto delle decisioni prese.

Dal 2018 a oggi infatti hanno prima vissuto a Kensington Palace accanto a William e Kate, ovviamente adattando la residenza ai loro gusti con notevole dispendio di energie e denaro; poi hanno speso milioni di sterline per ristrutturare Frogmore Cottage, la proprietà dei Windsor in cui sono stati fino al 2020, cioè fino al loro annuncio di voler lasciare la Famiglia Reale e trasferirsi negli Stati Uniti. Non prima, però, di aver trascorso qualche mese in Canada, terra natale di Meghan.

Dopo le spese pazze per Frogmore Cottage, la Regina ha deciso di ottimizzare affidando la casa alla Principessa Eugenie e al marito Jack Brooksbank, che ne hanno fatto il loro nido d’amore e qui hanno messo radici per la nascita di August, il loro primogenito, lo scorso febbraio.

La villa di Montecito, prima dei Sussex, era appartenuta a un uomo d’affari russo, Sergey Grishin, che aveva acquistato la dimora nel 2009 per più di 20 milioni di dollari. Meghan e Harry l’hanno poi acquistata nel giugno 2020 e qui hanno vissuto i loro momenti più belli, come la nascita della piccola Lilibet Diana.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Harry e Meghan cercano casa: addio alla villa di Montecito