Letizia di Spagna, la grande assente a Natale (e il suo dolore)

Non è stato un Natale facile per Letizia di Spagna, che ha dovuto affrontare un grande dolore, quello della perdita di una persona a lei cara

Il Natale è una festa da trascorrere insieme agli affetti, una giornata da vivere circondati dalle persone che amiamo, ma che inevitabilmente fa sentire più forte la mancanza di chi non è più con noi.

Per Letizia di Spagna è stato un Natale vissuto tra sentimenti contrastanti: da un lato la gioia di avere di nuovo a casa Leonor, la sua primogenita, che da settembre studia in un prestigioso istituto in Galles, dall’altro il dolore dell’assenza della nonna paterna, Menchu ​​Álvarez del Valle, scomparsa il 27 luglio all’età di 93 anni.

Letizia di Spagna, la mancanza della nonna a Natale

È stato un Natale velato dalla tristezza quello di Letizia di Spagna, che ha dovuto fare i conti con un posto vuoto alla sua tavola imbandita per le feste: quello della nonna paterna, Menchu ​​Álvarez del Valle, scomparsa lo scorso luglio.

Un dolore immenso quello di Letizia, che ha perso una figura fondamentale nella sua vita, di grande ispirazione e alla quale era legatissima. Come la Ortiz infatti, la donna era una giornalista affermata: la passione per la scrittura e per la comunicazione è stata trasmessa da nonna a nipote, come ha raccontato la stessa Letizia nel 2001, quando ha ricevuto il premio dall’Associazione della Stampa per il “Giornalista rivelazione dell’anno”. In quell’occasione la Regina aveva voluto dedicare un messaggio alla nonna e ricordare i pomeriggi in cui, finita la scuola, andava a seguire il suo lavoro in radio.

Letizia di Spagna, il legame speciale con la nonna

Letizia di Spagna ha sempre avuto un rapporto speciale con la nonna, fatto di grande complicità e intesa: fu l’unico membro della famiglia Ortiz Rocasolano a partecipare al matrimonio reale di Felipe VI e Letizia. Menchu ​​fu incaricata di leggere la lettera dell’Apostolo San Paolo ai Corinzi durante la cerimonia che vide convolare a nozze la coppia nella Cattedrale dell’Almudena il 22 maggio 2004.

La Álvarez, speaker radiofonica per tantissimi anni, fu impeccabile in quell’occasione: fu un momento davvero commovente per la Regina, che vedeva in lei, oltre che un’amorevole nonna, il suo punto di riferimento professionale nel giornalismo.

Alla Ortiz piaceva condividere tempo e confidenze con la nonna, assidua frequentatrice delle feste familiari. Sagace e ironica, ai tempi dell’annuncio del fidanzamento con l’allora Principe delle Asturie dichiarò ai giornalisti che Felipe era “un Principe dalla testa ai piedi”. E tra le risate dei giornalisti affermò: “Se mi avesse beccato vent’anni fa, non lo avrei lasciato scappare”.

Oltre all’affetto infinito per Letizia, Menchu ​​Álvarez del Valle, ogni volta che ne ha avuto l’occasione, ha voluto essere presente per supportare la Regina e la sua famiglia in tutti gli eventi istituzionali in cui ne aveva l’occasione. La nonna della Regina era una delle ospiti abituali al “Premio Principessa delle Asturie”: l’ultima volta che ha assistito alla cerimonia fu il 18 ottobre 2019, quando ha partecipato per assistere al debutto di Leonor. Dalle prime file potè ammirare e sostenere da vicino la Principessa che stava affrontando il suo primo discorso pubblico: lo sguardo rassicurante della bisnonna non sarebbe mai mancato per l’erede al trono in un giorno così importante.

Letizia di Spagna

Letizia di Spagna e la nonna Menchu ​​Álvarez del Valle

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Letizia di Spagna, la grande assente a Natale (e il suo dolore)