“Harry è la talpa di Netflix”: in gioco un assegno da 100 milioni. Carlo su tutte le furie

Harry avrebbe rivelato a Netflix alcuni segreti su Carlo e Diana per realizzare le scene più compromettenti di "The Crown 5". In cambio di 100 milioni di dollari

Harry avrebbe rivelato tutti i segreti su quanto è accaduto a Palazzo tra Carlo e Diana e sulla morte di sua madre per la realizzazione di The Crown, la serie di Netflix che ha mandato su tutte le furie la Famiglia Reale.

Harry ha spifferato dettagli segreti a Netflix per The Crown 5

Re Carlo III sospetta fortemente che ci sia Harry dietro alcune rivelazioni scioccanti contenute nell’ultima stagione di The Crown, dove si racconta del divorzio con Diana e della sua tragica morte in un incidente stradale sotto il ponte dell’Alma a Parigi. Questa volta però a spingere il secondogenito del Re a gettare fango sulla sua famiglia, non sarebbe il desiderio di vendetta, ma il bisogno di soldi.

Ultimamente circolano voci sulle difficoltà economiche di Harry e Meghan Markle. Pare che il Principe abbia il conto in banca in rosso, perché nonostante i contratti milionari già firmati, ha ricevuto pochi pagamenti. E nel frattempo né lui né sua moglie vogliono rinunciare all’elevato tenore di vita cui sono abituati. Pare poi che Meg spenda fino a 100mila dollari al mese.

Harry ha tradito la Famiglia Reale per 100 milioni di dollari

Ma c’è dell’altro, Harry e Meghan si trovano in difficoltà con Netflix perché è saltata la loro serie per cui avrebbero dovuto incassare un assegno di 100 milioni di dollari. Per pareggiare i conti, quindi i Sussex avrebbero deciso di fornire i loro servigi in modo alternativo. Naturalmente, non ci sono prove o dichiarazioni ufficiali che confermino il coinvolgimento diretto dei Sussex, in particolare del Principe, nella realizzazione della sceneggiatura di The Crown 5.

Ma una fonte vicina a Palazzo ha dichiarato alla rivista Woman’s Day: “Dopo aver guardato The Crown, Carlo è convinto che Netflix abbia ricevuto l’aiuto di suo figlio“. Una scena in particolare avrebbe attirato i sospetti del Re e l’avrebbero mandato su tutte le furie, ossia quella in cui il personaggio di Diana annuncia di aver rilasciato un’intervista alla BBC, quella famosa in cui la Principessa disse che nel suo matrimonio erano in tre, riferendosi a Camilla, allora amante di Carlo. Proprio recentemente si è dimostrato che quell’intervista fu di fatto estorta a Lady D, presentandole dei documenti falsi tra cui un certificato di aborto.

Carlo furioso con Harry

Ma tornando alla questione di Harry, Carlo è convinto che sia suo figlio ad aver spifferato tutto, perché in quella particolare scena che riguarda il colloquio tra Diana e la Regina, gli attori pronunciano delle frasi di cui solo la Famiglia Reale era a conoscenza, dunque solo un insider di Palazzo avrebbe potuto rivelarle. Harry è quindi l’indiziato principale, perché è l’unico che ha stretti rapporti con Netflix e avrebbe tutti gli interessi a spifferare i segreti del Palazzo, mettendo in cattiva luce in particolare suo padre, guadagnandoci perfino 100 milioni di dollari.

Tutti questi retroscena rendono pertanto impossibile una riconciliazione tra il Re e il suo secondogenito, anche se il Sovrano vorrebbe riportare il figlio all’interno della famiglia, liberandosi con un divorzio di Meghan che è considerata la vera causa di tutti i contrasti che sono esplosi dopo il matrimonio nel 2018. Harry, in altre parole, senza di lei non si sarebbe mai sognato di ribellarsi contro suo padre e suo fratello William. Almeno questo è quanto crede Carlo.

Intanto, il divorzio tra Harry e Meghan non sembra così improbabile. La coppia sarebbe in crisi e circolano voci di un presunto tradimento di lei col bodyguard. I Sussex però pare vogliano tenere in piedi a tutti i costi il matrimonio, almeno per difendere i loro interessi economici.