Charlene di Monaco ha toccato il fondo con Alberto: la smorfia la tradisce

Il matrimonio tra Charlene e Alberto di Monaco ha toccato il fondo in un momento preciso: c'è una foto che lo prova. Parla l'esperta del linguaggio del corpo

Charlene di Monaco è stata tradita da una smorfia di riluttanza quando suo marito Alberto ha cercato di abbracciarla per posare in una foto. L’espressione della Principessa ha rivelato inequivocabilmente che il suo matrimonio ha toccato il fondo. A rivelarlo è l’esperta del linguaggio del corpo, Judi James, che ha analizzato la relazione attraverso le foto della coppia, mostrando come questo rapporto è cambiato negli anni. Ebbene, esiste un’immagine “compromettente” che svela la verità sulla crisi tra Charlene e Alberto.

Charlene e Alberto di Monaco, quando è iniziata la crisi

Il matrimonio di Charlene di Monaco e Alberto è tra i più chiacchierati degli ultimi tempi. Ciclicamente i due sarebbero sul punto di divorziare, ma per ragioni di Stato salvano le apparenze, stringono i denti e tirano avanti. Poi, al contrario, vivrebbero periodi idilliaci, in cui si mostrano tra loro affettuosi in pubblico e pensano di allargare la famiglia. Alla fine del 2022 l’ago della bilancia sembra propendere più per il polo positivo con una rinnovata stima reciproca.

Ma c’è un momento preciso nella storia della coppia in cui il matrimonio sembra essere al capolinea. A parlarne è l’esperta di linguaggio del corpo, Judi James, consultata molto spesso per analizzare gli atteggiamenti della Famiglia Reale inglese, come recentemente è accaduto durante il Remembrance Sunday, lo scorso 13 novembre, quando ha evidenziato come Kate Middleton abbia aiutato Camilla a superare l’ansia.

Charlene di Monaco, la foto compromettente

Tornando però a Charlene, la James ha studiato le foto della Principessa con Alberto, dall’anno del loro matrimonio nel 2011 fino ad oggi. Tra queste immagini ne ha individuata una che segna il vertice della crisi che i due hanno vissuto. Siamo nel 2017, Charlene e Alberto partecipano al Meeting Herculis Monaco. Lui tenta di cingere le spalle della moglie per una foto, lei fa un sorriso di circostanza e prova a sottrarsi all’abbraccio, le mani strette al petto quasi a proteggersi e respingere il contatto fisico, senza nemmeno guardarlo. Il Principe col volto rivolto alla moglie, ma senza trovare i suoi occhi, fa una smorfia di disapprovazione, seccato e imbarazzato per l’accaduto.

Charlene di Monaco Alberto di Monaco
Fonte: Getty Images
Charlene e Alberto di Monaco, la foto della crisi

Secondo la James questa situazione rivela “alta tensione” nella coppia. “Sembra essere più riluttante a posare di nuovo con lui e lui sembra guardarla con occhi ansiosi”, spiega l’esperta. Questa foto segna il punto più basso della loro storia. Prima del 2017, Charlene e Alberto sembrano costruire un rapporto di fiducia e di affetto. Se nel 2011 la Principessa appariva titubante e desiderosa di essere accettata dal marito e dalla sua famiglia, tra il 2013 e il 2017, lei e Alberto sembrano mostrare maggiore confidenza e intimità col Principe che cerca di dare fiducia alla moglie. Ma nel 2017 appunto qualcosa è cambiato tra loro.

Charlene e Alberto di Monaco, parla l’esperta di linguaggio

Poi, prosegue l’esperta, Charlene e Alberto appaiono distanti. Nel 2019 “Charlene sembra leggermente isolata” al 59° Festival TV di Montecarlo. L’anno successivo la Principessa è apparsa più sicura di sé al Gala di Montecarlo.

Nel 2021 la moglie del Principe si ammala e per mesi è costretta a stare lontana dalla famiglia e dalla ribalta. Il suo ritorno ai doveri del Principato è stato graduale. All’inizio, Charlene è apparsa spaesata, come fosse lontana da quello che le accadeva intorno. Usava i figli quasi come scudo, anche se i suoi abbracci erano un segno di protezione. Alberto, dal canto suo, ha cercato in ogni modo di sostenere la moglie, molto provata nel fisico e nella mente.

Dopo l’estate 2022, la Principessa sembra aver riconquistato fiducia in sé e aver ritrovato l’armonia con la sua dolce metà, anche se lo lascia spesso solo agli eventi di Palazzo.