Assertività: cosa significa e come imparare ad essere assertivi

Comunicare bene significa aprire le strade a moltissime vie di espressione chiare ed efficaci che non contemplano aggressione oppure offesa

Foto di Elisa Cappelli

Elisa Cappelli

Pilates Trainer, Insegnante Tai Chi e Yoga Taoista, Movimentoterapista

Laurea in Filosofia e Master in Giornalismo Internazionale LUISS. Trainer certificata CONI e FIF (Mat base e avanzato). Studia Anatomy in Motion (Gary Ward) e Qi gong.

Come diventare assertivi

Per diventare assertivi si deve prima di tutto sentire internamente la voglia di non restare in trappola o in balia del proprio comportamento usuale. Quindi, prima di chiedersi come si diventa assertivi, dovremmo chiederci se lo vogliamo davvero, se intendiamo mettere in atto un cambiamento che riguarda la nostra persona e il nostro modo di porci con gli altri. Fare dei cambiamenti significa essere disposti ad attraversare anche momenti di smarrimento profondo e disorientamento. A volte ci identifichiamo in quel che siamo abituati a fare in termini di reazioni e azioni e voler cambiare in modo da non ripetere gli stessi errori che portano a debiti energetici.

Registrati a DiLei per continuare a leggere questo contenuto
Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)