Farine di grano tenero tipo 00 ritirate dal mercato: presenza di allergeni (aggiornamento)

Ritirate farine di grano tenero tipo 00 per presenza di soia non dichiarata. I marchi e i lotti interessati

Il Ministero della Salute ha revocato il richiamo della farina di grano tenero tipo 00 del marchio Selex.

Come di legge dal documento pubblicato sul sito del Dicastero, il motivo di revoca è: “Per il prodotto di marchio Selex la dicitura può contenere tracce di soia è conforme”.

La revoca è stata pubblicata in data 19 marzo 2019.

Il Ministero della Salute aveva disposto il ritiro di farina di grano tenero tipo 00 del marchio Selex e del marchio Cuore mediterraneo.

Come di legge nella nota del dicastero, in entrambi i casi il richiamo è stato fatto per la presenza nel prodotto di allergeni quali la soia. Questa la motivazione: “Presenza dell’allergene soia, quale sostanza allergizzante, non dichiarata in etichetta, sebbene sulla confezione sia riportata la dicitura: ‘prodotto in uno stabilimento in cui si utilizza soia’”.

I prodotti dunque non sono idonei a consumatori allergici alla soia, i quali sono invitati dal Ministero a non utilizzare il prodotto interessato dal ritiro e “a riportarlo presso il luogo d’acquisto, dove sarà rimborsato e sostituito con un altro lotto”.

Per quanto riguarda la farina di grano tenero tipo 00 Cuore mediterraneo, il lotto ritirato è il numero L 19 008, sacchetto carta 1 kg, cod. ean 8025916107072, con data di scadenza 08-02-2020.

Per quanto riguarda la farina di grano tenero tipo 00 Selex, il lotto ritirato è il numero L 19 009, sacchetto carta 1 kg, cod. ean 8003100250018, con data di scadenza 09-02-2020.

A inizio febbraio il Ministero aveva ritirato lotti di gorgonzola dolce per il rischio di contaminazione da Listeria. Ma i ritiri non riguardano solo prodotti alimentari, anche giocattoli. Come il caso della bambola Vogue Girl sospesa dalla vendita per rischio danni al sistema riproduttivo.

Farine di grano tenero tipo 00 ritirate dal mercato: presenza di aller...