Anna, la Principessa guerriera della Famiglia Reale

Senza filtri, forte e appassionata: Anna è una delle rocce della Royal Family. E la sua storia è colma di ribellione e passione

Indomabile, granitica, inafferrabile: la Principessa Anna è uno dei membri più forti e appassionati della Royal Family. Una di quelle donne che già dalla prima infanzia sanno cosa vogliono e fanno qualsiasi cosa per ottenerlo, senza fermarsi e senza badare alle apparenze.

Sì, la Principessa Anna è una vera guerriera. Per averne una minima idea basta pensare al fatto che quest’anno è stata ufficialmente riconosciuta come il membro più impegnato della Famiglia Reale ed è stata elogiata per aver presenziato a più eventi e occasioni rispetto a qualsiasi altro royal member, compresi il Principe CarloKate e William.

Ma, appunto, concentrandosi “solo” sui suoi impegni portati a termine (ben 368 nel 2021) se ne può avere solo una minima idea. Perché la Principessa Anna è forte da sempre. Si è allontanata da qualsiasi stereotipo da fiaba, lasciando in un cassetto vestiti pomposi e stili di vita glamour in favore di una semplicità e di una schiva scontrosità che, in passato, l’ha resa quasi “antipatica”.

Badminton, Principessa Anna

Nata a Clarence House, unica figlia femmina della Regina Elisabetta e del Principe Filippo, Anna crebbe sotto tutela privata e pare che avesse un carattere da “maschiaccio”: un modo a dirla tutta inappropriata di descrivere un caratterino niente male, focalizzato e a tratti spigoloso.

Sin da ragazzina, sviluppa la passione per l’equitazione (cosa che rende fieri sia la Regina che Filippo): la insegue, la fa sua. Piuttosto che popolare i salotti e dedicarsi a più “nobili” occupazioni, Anna si batte per primeggiare in questo sport. E riesce a ottenere risultati di spicco: negli anni Settanta riesce a vincere diverse competizioni europee e a partecipare alle Olimpiadi di Montreal.

Tra una gara e l’altra, Anna rimane estremamente riservata. Eppure, le sue relazioni sono sotto gli occhi di tutti: prima il legame con Andrew Parker Bowles, scandaloso perché lui non era altro che uno scudiero (e poi divenne il marito di Camilla) e poi quello con l’uomo che sposerà in prime nozze: Mark Philips. A unirli fu proprio la passione per l’equitazione, tanto che Philips la chiese in sposa durante il Badminton Horse Trials.

Principessa Anna

Con Philips, la Principessa Anna passa degli anni intensi e molto densi, non privi di scambi accesi d’opinione. Insieme, i due sono stati persino vittime di un tentativo di rapimento finito, però, in maniera quasi divertente. Sì, perché quel giorno Anna e Mark erano di ritorno da un evento al Pall Mall e si trovarono di fronte un’automobile che intralciava il loro percorso.

Da quest’auto uscì proprio il rapitore (Ian Ball) che riuscì a raggiungere all’auto e a guardare negli occhi la Principessa, dicendole che il suo obiettivo era rapirla per chiedere un riscatto di ben due milioni di sterline. Dove sta la parte divertente? Nel fatto che quando le intimò di uscire dall’auto, Anna rispose: «Not bloody likely!», ovvero «No, ciò non accadrà in alcun caso!».

Il tentativo di rapimento fu sventato da un passante e dalla scorta di Anna, ma il rapitore ha dichiarato che quella con la Principessa è stata «La conversazione più frustrante mai avuta in assoluto: non c’era modo di convincerla, anche se stava rischiando la vita».

Qualche anno dopo, Anna è tornata sotto i riflettori per via del divorzio da Philips: dopo la nascita dei figli, infatti, sia lei che il marito avevano delle relazioni extraconiugali, ma Philips ebbe persino un figlio illegittimo, cosa che segnò definitivamente la fine del matrimonio.

La Principessa Anna in uniforme

La vita amorosa della Principessa, però, ha trovato compimento nel 1992, quando ha sposato il comandante della Royal Navy Timothy Laurence. Con lui pare che abbia trovato pace, perché, dicono i beninformati, lui è tanto malleabile quanto lei è dura, cosa che rende quasi assenti i terreni di scontro.

E che, pare, abbia dato ad Anna anche la spinta per essere sempre più attiva nel seguire le orme della madre, un’altra donna che ha lasciato e lascerà il segno nella storia.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Anna, la Principessa guerriera della Famiglia Reale