Dieta, le migliori della settimana dall’11 al 17 gennaio

Una corretta alimentazione è fondamentale per dimagrire e rimanere in salute

Trovare la dieta giusta per le proprie esigenze non è sempre facile. In realtà, mangiare bene e fare della sana attività fisica è spesso sufficiente per perdere qualche chilo di troppo e ritrovare il benessere. Quali sono gli alimenti che non dovrebbero mai mancare sulla nostra tavola per poter fare il pieno di sostanze nutritive importanti e dimagrire?

Le rape sono un vero toccasana per la salute: sono particolarmente ricche di fibre, che aiutano a tenere sotto controllo la fame e favoriscono il corretto funzionamento dell’apparato digerente, oltre a fornire nutrimento essenziale alla flora batterica intestinale – un’importante difesa per il nostro organismo. Sono poi un’ottima fonte di glucosinati, composti vegetali che hanno una spiccata azione antinfiammatoria, riducendo il rischio di insorgenza di malattie croniche quali il cancro e le patologie cardiache.

Essendo verdure non amidacee a basso indice glicemico, le rape sono un ottimo alleato per chi soffre di diabete – ma anche per chi rischia di sviluppare la malattia. Secondo uno studio pubblicato su Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine, queste radici aiutano a ridurre i livelli di zucchero nel sangue, prevenendo pericolosi picchi glicemici, e migliorano la risposta del corpo all’insulina.

Le uova sono invece un’ottima fonte di proteine e di numerose altre sostanze importanti per il nostro benessere. Contengono importanti quantità di colina, che favorisce la funzionalità del fegato, e di ferro, il cui ruolo è particolarmente noto nel contrastare l’anemia e migliorare i livelli di emoglobina nel sangue. Se un tempo venivano considerate responsabili di un aumento del rischio di sviluppare malattie cardiache per il colesterolo in esse presente, alcuni studi più recenti hanno ottenuto risultati molto interessanti.

La ricerca in questione, pubblicata sul British Medical Journal, ha evidenziato come un consumo moderato – sino ad un massimo di un uovo al giorno – non è correlato a rischio cardiovascolare. Per maggior sicurezza, è bene ricordare che una cottura veloce riduce notevolmente la quantità di colesterolo e permette di mantenere inalterata la presenza di lecitina, una sostanza che ostacola il deposito di grassi sulle pareti delle arterie.

Gli agrumi compaiono spesso sulla nostra tavola durante l’inverno, periodo di arance e mandarini. Una scelta forse più insolita è invece quella di consumare il cedro: le sue proprietà detox permettono di ridurre la ritenzione idrica e di combattere la cellulite, inoltre se ne può ricavare una tisana buonissima, ideale per favorire la digestione e sgonfiare la pancia. Questo frutto è anche ricco di antiossidanti e di vitamina C, così come di sali minerali.

Secondo quanto dimostrato da uno studio in vitro, i cui risultati sono stati pubblicati sul Journal of Ethnopharmacology, il cedro ha un’azione antidolorifica. Un suo estratto è stato utilizzato su 90 persone affette da emicrania, e dal test è emersa una notevole riduzione dei sintomi del mal di testa.

Siete alla ricerca di un metodo per tenere sotto controllo il peso. Potrebbe essere un’ottima idea fare attenzione al glucagone: si tratta di un ormone che svolge un ruolo molto importante, dal momento che è responsabile di aumentare i livelli di glicemia quando questi sono troppo bassi. È un antagonista dell’insulina, ed è conosciuto anche come “ormone del dimagrimento”: a rivelarlo è il prof. Pier Luigi Rossi, medico specialista in scienza della alimentazione e medicina preventiva ad Arezzo.

Per favorire la secrezione di glucagone, che aiuta a ridurre il peso corporeo, il prof. Rossi consiglia alcuni piccoli stratagemmi alimentari. Il primo passo consiste nella colazione (meglio se a base proteica), quindi si prosegue con un pranzo ricco di carboidrati, abbinati ad un’abbondante porzione di verdure. Per cena, invece, meglio puntare su vitamine e proteine. Nel nostro approfondimento potrete trovare tutti i consigli per una dieta volta a stimolare la produzione di questo importante ormone.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta, le migliori della settimana dall’11 al 17 gennaio