Sai che puoi allenarti senza forza di gravità? Scopri gli sport antigravity

Dallo yoga sospeso nel vuoto agli squat a mezz'aria, scopri le nuove discipline e perché sono utili

Avresti mai pensato di mantenerti in forma in assenza di gravità? Non è fantascienza, ma si tratta di nuove discipline di allenamento che, grazie ad attrezzature adeguate, ci permettono di restare sospesi nel vuoto mentre si eseguono gli esercizi. Gli sport antigravity possono essere praticati in strutture specializzate, sotto la guida di un istruttore esperto.

L’antigravity fitness mescola movimenti dello yoga, del pilates, della ginnastica artistica e di quella acrobatica. Si utilizzano amache appese al soffitto, bande di stoffa o altalene, che ci aiutano ad assumere qualunque posizione.

Un’altra disciplina molto nota è l’antigravity yoga. Le posizioni sono quelle dello yoga tradizionale, sempre però servendosi delle amache appese. Anche la finalità, come nella variante tradizionale, è quella di allenare insieme corpo e mente, ma lo si fa restando sospesi a mezz’aria. In questo modo è possibile più o meno per tutti riuscire ad assumere posizioni altrimenti accessibili solo ai più esperti.

Il Jukari Fit to Fly, invece, si pratica utilizzando un trapezio simile a quelli usati nel circo. Non a caso, questo tipo di allenamento è nato dalla collaborazione tra un’azienda produttrice di attrezzi ginnici e il Cirque Du Soleil. Aggrappandosi sulla barra metallica del trapezio si resta sollevati da terra: in questo modo si allena tutta la muscolatura del corpo, ma in particolare gambe e glutei.

Per il Bungee Gym si utilizza un’imbragatura simile a quella del bungee jumping. Il cavo elastico è appeso al soffitto della palestra e ci permette di compiere le nostre evoluzioni librati in aria, ma a soli pochi centimetri dal pavimento. Possiamo così  effettuare gli esercizi più disparati: squat, addominali, crunch, piegamenti…

Il trx suspension training, infine, è l’evoluzione dell’allenamento con i tiranti usato per gli addestramenti militari in Usa. Si allena tutto il corpo, migliorando la forza, l’equilibrio e la flessibilità.

Ma perché è utile l’allenamento antigravity? Non è solo un vezzo: l’assenza di gravità consente di non affaticare troppo le ossa e le articolazioni permettendo inoltre movimenti che, in condizioni normali, sarebbero molto complessi da compiere ma utilissimi per migliorare la capacità respiratoria, la circolazione sanguigna e quella linfatica.

Sai che puoi allenarti senza forza di gravità? Scopri gli sport ...