Orticaria da freddo: sintomi, cause e rimedi naturali

Il freddo nelle persone più sensibili può scatenare una reazione dermatologica caratterizzata da fastidiosi eritemi, si tratta della cosiddetta orticaria da freddo.

Chi soffre di orticaria da freddo ha una reazione cutanea appena entra in contatto con ghiaccio, neve, vento gelido, acqua fredda o si trova a basse temperature.

Orticaria da freddo, le cause
Seppur sia un disturbo tipicamente invernale, può verificarsi anche in estate, toccando alimenti refrigerati, bevendo bevande ghiacciate, esponendosi all’aria condizionata o si lava con acqua fredda. Per capire se si soffre di orticaria da freddo basta fare un semplice test mettendo un cubetto di ghiaccio su un lembo di pelle (generalmente l’avambraccio) per 5 minuti o immergendolo in acqua fredda. Per essere certi che si tratti di dermatite da freddo è bene rivolgersi a un dermatologo e fare degli esami allergologici.

Orticaria da freddo, i sintomi
Le reazioni più comune sono il prurito su collo, gambe, mani, braccia o schiena, l’arrossamento degli zone esposte al freddo e la formazione di eruzioni cutanee, in particolare pomfi puntiformi e tondeggianti. Generalmente si contrastano questi sintomi con farmaci antistaminici, ma esistono anche dei rimedi naturali per prevenire l’insorgere del problema. Non sottovalutare l’orticaria da freddo, la reazione potrebbe essere talmente forte da influire sul corretto funzionamento del cuore e provocare, nei casi più gravi, addirittura un arresto cardiocircolatorio. Siccome l’orticaria da freddo potrebbe essere un campanello d’allarme per altre problematiche, è sempre meglio consultare un dermatologo per fare degli approfondimenti e capire esattamente l’origine del disturbo.

Orticaria da freddo, rimedi naturali
Chi soffre di dermatite da freddo è bene che stia alla larga da cibi e bevande ghiacciati e che protegga la pelle dal freddo, dall’acqua e dagli agenti atmosferici, con guanti, sciarpe, berretti e indumenti coprenti che tengano il corpo al caldo, facendo attenzione a scegliere per gli abiti a diretto contatto con la pelle dei tessuti leggeri e traspiranti per non accentuare le reazioni cutanee. Vanno evitati bagni in mare o nel lago quando l’acqua è fredda, docce ghiacciate (come per esempio prevede il rito della sauna finlandese o nei trattamenti di criosauna).

Orticaria da freddo: sintomi, cause e rimedi naturali
Orticaria da freddo: sintomi, cause e rimedi naturali