Dieta Perricone, dimagrisci e controlli la glicemia

Elaborata dal dermatologo Nicholas Perricone, questa dieta si propone di aiutare a dimagrire, ma anche di favorire il controllo di invecchiamento cutaneo e glicemia

La dieta Perricone è un regime alimentare che si pone come scopo la perdita di peso, ma anche il controllo della glicemia e delle infiammazioni.

Elaborata dal Dottor Nicholas Perricone, dermatologo specializzato in nutrizione presso l’American College of Nutrition, vede come cibo fondamentale il pesce, in particolar modo il salmone.

Questa dieta è stata divulgata per la prima volta al grande pubblico grazie al libro di Perricone The Wrinkle Cure, pubblicato nel 2001.

Lo schema alimentare si fonda sull’apporto prevalente di grassi omega 3, proteine e antiossidanti. Come già detto, la dieta Perricone dà molto spazio al consumo di pesce, consigliando in particolare l’apporto di salmone selvaggio dell’Alaska.

Il Dottor Perricone suggerisce di concentrarsi sul consumo di salmone 2/3 volte a settimana. In alcuni casi, consiglia addirittura di assumerlo più volte al giorno.

Fondamentale è ricordare che non si tratta dell’unico pesce ammesso nella sua dieta. Tra gli altri è possibile considerare il tonno, la sogliola e il pesce spada.

Essenziale è anche introdurre nel proprio regime alimentare carboidrati a basso indice glicemico provenienti da frutta fresca, cereali integrali e legumi.

Un ipotetico menu può prevedere una colazione a base di macedonia di frutta, uova strapazzate, tè verde (caratterizzato da una fortissima carica antiossidante), cereali.

Per quanto riguarda il pranzo, si possono portare in tavola 200 grammi di salmone al vapore. Se non si ha a disposizione questo pesce, ci si può orientare su 100/150 grammi di sgombro al forno. Come contorno, va benissimo un po’ di lattuga o 200 grammi di verdura cotta.

La dieta Perricone permette lo spuntino pomeridiano, che può essere a base di frutta secca (p.e. 5/6 mandorle) e una fetta di melone.

All’ora di cena, si possono mettere nel piatto 100/150 grammi di tacchino e un etto di fagioli in scatola. Un’altra opzione di cena può prevedere 150 grammi di salmone grigliato, 200 grammi di zuppa di lenticchie, insalata mista.

Quando si parla della dieta Perricone è importante specificare che il ricorso a integratori alimentari e a creme per uso topico è considerato parte del piano alimentare. Questi prodotti possono essere acquistati facendo riferimento all’azienda N.V. Perricone, M.D., Nutriceuticals.

Il programma, che ha una durata di 28 giorni, deve essere iniziato dopo aver consultato il proprio medico curante.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta Perricone, dimagrisci e controlli la glicemia