Dieta HMR, perdi fino a 20 kg

Ideata nel 1983 dal Dottor Lawrence Stilfer, dà molto spazio al consumo di frutta e verdura

La dieta HMR – acronimo per Health Management Resources – è un regime alimentare ideato nel 1983 dallo psicologo comportamentista Lawrence Stifler.

Elaborata per favorire dimagrimenti importanti (si parla anche di 20 kg circa in tre mesi), questa dieta è oggi un brand con tanto di sito ufficiale e shop online. Annoverata da US News e World Report tra le diete migliori del 2018, è divisa in due fasi. La prima si concentra sulla perdita di peso, mentre la seconda è orientata al mantenimento del risultato raggiunto.

Nel corso della prima fase, a chi segue il programma viene consigliato il consumo di pasti sostitutivi a marchio HMR e di un’ampia quantità di frutta e verdura. Entrando nello specifico, ricordiamo che il piano prevede il consumo quotidiano di almeno tre frullati e due antipasti HMR. Le porzioni di frutta e verdura devono invece essere cinque.

La seconda fase si contraddistingue per una reintroduzione progressiva dei cibi normali e per il consumo quotidiano di due prodotti brandizzati HMR. Quando si parla di questo programma, è importante rammentare la possibilità di acquistare dal sito ufficiale piani che prevedono la consulenza online di health coaches ma anche incontri di persona.

Il programma dà molta rilevanza al movimento quotidiano. Chi segue la dieta HMR viene infatti invitato a bruciare almeno 2000 calorie a settimana attraverso l’attività fisica. Questo regime alimentare – che come ricorda uno studio della University of Kentuchy Medical School è adatto anche ai diabetici – può prevedere per la fase di attacco una colazione a base di frutta (una tazza) accompagnata da un prodotto HMR. Subito dopo il primo pasto della giornata, è opportuno dedicarsi a una sana camminata.

Lo schema consente il consumo di spuntini: in questo caso, per il mattino vanno benissimo gli shake acquistabili sul sito. Per quanto riguarda il pranzo, si può portare in tavola una porzione di pasta HMR accompagnata da verdure (massimo due tazze).

A metà pomeriggio è possibile variare lo spuntino, scegliendo per esempio una macedonia di frutta (ovviamente senza zuccheri aggiunti). A cena si può optare per una porzione di pollo della linea di prodotti HMR accompagnato con verdure frullate. La giornata andrebbe conclusa con il consumo di uno shake e di un’altra macedonia di frutta.

Facile da seguire e apprezzata per via della centralità data al consumo di frutta e verdura (è stato invece oggetto di critiche il basso apporto calorico quotidiano), la dieta HMR bandisce l’assunzione di carne rossa e gelato, così come quella di bevande alcoliche e bibite zuccherate. Prima di intraprenderla, è opportuno chiedere il parere del proprio medico curante.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta HMR, perdi fino a 20 kg