Aria condizionata: consigli per non ammalarsi

Aria condizionata, può fare male alla salute? La maggior parte di noi utilizza i condizionatori per raffreddare l'aria ignorando i rischi

L’aria condizionata è sicuramente indispensabile durante le giornate più afose e calde. Nonostante ciò però, può risultare dannosa per la salute se non viene usata correttamente. La maggior parte delle persone accendere l’aria condizionata in casa, in ufficio e in auto, per sopravvivere al caldo. Secondo la dottoressa Anna Zito, pneumologa del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico, se utilizzata in maniera scorretta l’aria condizionata può provocare dei danni seri all’organismo.

Un’escursione termica molto elevata è in grado di provocare una diminuzione della vascolarizzazione delle mucose delle vie respiratorie e ciò potrebbe provocare vari disturbi come raffreddore, mal di gola, bronchite, dolori articolari, muscolari e addominali. Secondo la dottoressa Zito, i soggetti che sono esposti maggiormente a rischio di malattie, sono i bambini e gli anziani che hanno delle strutture più deboli rispetto alle persone in età adulta e di robusta costituzione. Inoltre, ci sono altre categorie a rischio come ad esempio le persone asmatiche e chi soffre di allergie, rinite e sinusite.

Il rischio di contrarre queste allergie deriva dalla scorretta manutenzione degli apparecchi per l’aria condizionata; quando i filtri non vengono puliti in maniera costante, sono trasportatori di acari, batteri, funghi, muffe e pollini. Inoltre, secondo la dermatologa Delia Permutti, un uso scorretto dell’aria condizionata potrebbe danneggiare anche la pelle e i capelli. Questo avviene in seguito alla riduzione dell’umidità che circola nell’aria che sarebbe in grado di alterare negativamente il film idrolipidico che protegge la nostra pelle. Per evitare tutto questo ci sono 10 regole da seguire.

Occorre regolare bene la temperatura mantenendola inferiore ai 6 gradi rispetto alla temperatura esterna; non bisogna esporsi all’aria troppo fredda se si è sudati; occorre mantenere il tasso di umidità intorno al 40%; non bisogna posizionarsi in direzione del getto d’aria; si deve evitare di bere acqua fredda; è bene coprirsi quando si entra in luoghi in cui c’è l’aria condizionata ad una temperatura troppo bassa; è importante effettuare una manutenzione efficiente dei condizionatori; è bene applicare una crema idratante sul viso e sulla pelle; sarebbe opportuno utilizzare un balsamo subito dopo lo shampoo; infine, è consigliabile non dormire con l’aria condizionata accesa per tutta la notte.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Aria condizionata: consigli per non ammalarsi