Alga spirulina: proprietà benefiche e controindicazioni

L’alga spirulina come superfood e come integratore alimentare. Scoprine tutti i benefici, come si usa e quando è controindicata

Serena Allevi Editor specializzata in Salute & Benessere

L’alga spirulina è entrata a tutti gli effetti nella lista dei cosiddetti superfood, ovvero i supercibi per la salute e il benessere, e proprio per la sua completezza dal punto di vista nutrizionale si è conquistata un posto d’onore tra i “cibi del futuro”.

Quest’alga, dal caratteristico colore verde-azzurro e dalla forma a spirale (da qui il nome) cresce nelle aree sub-tropicali e ormai è diffusissima anche in Occidente, dove viene consumata sia come alimento sia sotto forma di integratore alimentare. L’alga spirulina era il cibo degli dèi per le civiltà precolombiane, come Maya e Aztechi. Poi è stata “riscoperta” circa quarant’anni fa e ora è coltivata principalmente in Ecuador, Messico, Thailandia, California, India e Cina.

Benefici

Appartenente alla famiglia delle Cyanophiaceae, l’alga spirulina è ricchissima di proteine (in proporzione ne ha persino di più della carne), in questo caso proteine vegetali, pari a 60-70 grammi per 100 gr di alimento. Oltre a costituire un ottimo alimento per chi segue una dieta di tipo vegetariano e vegano, quindi, questa microalga contribuisce anche a tenere sotto controllo la fame: come tutti i cibi proteici, infatti, può contribuire alla perdita di peso proprio per il senso di sazietà prolungato che innesca.

Con un computo calorico pari a circa 290 kcal per ogni 100 grammi (da considerare sempre la quantità, certamente inferiore all’etto, che si consuma solitamente), la spirulina rivela poi un alto contenuto di particolari pigmenti antiossidanti (che le conferiscono il caratteristico colore tra le nuance del verde e dell’azzurro) dall’azione benefica per la nostra salute: clorofilla, ficocianina e carotenoidi svolgono infatti diversi tipi che influenzano positivamente la salute, come ad esempio la stimolazione delle difese immunitarie.

Sempre questi pigmenti sono utilizzati in cucina come coloranti alimentari, tanto che la spirulina risulta essere l’unico blu naturale autorizzato dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA).

Alga spirulina per la salute del cuore e per gli sportivi

Per merito della presenza di carotenoidi e ficocianina, l’alga spirulina si rivela eccellente anche per tenere sotto controllo i valori di colesterolo nel sangue, aiutando dunque l’apparato cardiovascolare a mantenersi in salute. Un ottimo lavoro viene svolto anche a livello di protezione delle mucose e del benessere degli occhi.

Una ricerca condotta nel 2018 da un’équipe cinese ha riportato un effetto benefico dell’alga spirulina (assunta come integratore) su biomarcatori cardiovascolari e metabolici nell’uomo.

Sempre uno studio cinese del 2006, poi, ha evidenziato le proprietà benefiche della spirulina come potente antiossidante e come aiuto tangibile per il sistema muscolare nel caso di prestazioni sportive a elevata intensità. Una sorta di energetico naturale, dunque.

Proprietà nutrizionali

L’alga spirulina è ricchissima di vitamine, minerali e di sostanze preziose e indispensabili come gli acidi grassi essenziali (Omega-3 e Omega-6). Per quanto riguarda il profilo vitaminico di quest’alga, spicca la presenza di provitamina A, vitamina E, vitamina K e vitamine del gruppo B. Queste ultime svolgono un’azione molto importante sia sul sistema nervoso sia a livello metabolico.

Molto buono anche l’apporto di inositolo, tocoferolo e minerali come calcio, magnesio, ferro, potassio, rame, zinco, cromo, manganese e selenio. Per ciò che concerne lo iodio, la spirulina non è una fonte di questo minerale semplicemente perché l’alga nasce e si sviluppa in acque dolci, e non appartiene, quindi, alla famiglia delle alghe marine.

Azione detox

Un’ulteriore azione benefica dell’alga spirulina è quella esercitata a livello epatico. Infatti, l’alga vanta proprietà epatoprotettive e può rivelarsi un superfood anche per chi ha necessità di disintossicarsi da un consumo eccessivo di zuccheri (alcol compreso) o ai cambi di stagione per stimolare la funzionalità degli organi emuntori dell’organismo.

In questo caso, gli integratori di alga spirulina possono essere molto utili, sempre meglio però se assunti su consiglio del medico.

Come si consuma

Puoi trovare l’alga spirulina in erboristeria ma anche in parafarmacia e in farmacia, essiccata e sotto forma di capsula (integratore alimentare). È sempre importante rivolgersi solo a rivenditori affidabili e consumare solamente alga spirulina certificata e tracciabile.

Inoltre, nonostante si tratti di un supercibo del tutto naturale, soprattutto in presenza di condizioni specifiche è consigliabile che l’alga sia assunta su consiglio e sotto controllo del medico curante, rispettando la posologia.

Controindicazioni

Seppur sia considerata sicura e priva di effetti collaterali di rilievo se assunta nei dosaggi di riferimento indicati sul singolo prodotto, in presenza di condizioni specifiche è sempre consigliabile il consulto preliminare del proprio medico.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alga spirulina: proprietà benefiche e controindicazioni