A che ora è meglio allenarsi? Consigli e suggerimenti

Quali sono gli orari dei vostri allenamenti? I ritmi giornalieri dei principali ormoni corporei sono differenti a seconda della giornata, per cui dovete regolarvi di conseguenza!

Quali sono i migliori orari per gli allenamenti in palestra? Chiunque frequenta le palestre si sarà fatto almeno una volta questa domanda, ma per ottenere una buona risposta è bene porsi un’altra questione, ossia: quali sono i risultati che si vogliono ottenere da questo allenamento? In effetti i ritmi giornalieri che regolano gli ormoni condizionano gli sforzi sportivi, determinando così gli obiettivi prefissati in partenza. Senza rimanere eccessivamente fissati ricordate comunque che è meglio allenarsi quando si ha tempo, anche fuori orario, che non farlo affatto!

Chi intende scegliere i migliori orari per gli allenamenti deve tener conto dei ritmi giornalieri o circadiani, che hanno una durata all’incirca di 24 ore e portano alla ripetizione ciclica dei processi fisiologici. L’influenza su di essi può essere determinata tanto da fattori esterni, come l’alternanza di giorno e notte, tanto da elementi interni, come il metabolismo basale. Stando a recenti studi i ritmi circadiani dei principali ormoni del corpo, il cortisolo, il testosterone e il GH, raggiungono i loro picchi in specifici momenti della giornata ed è in base a questi orari che è possibile calibrare gli allenamenti.

Il cortisolo raggiunge il suo massimo tra le 7 e le 8 del mattino, il testosterone invece ne ha ben due, un primo tra le 6 e le 7 e il secondo nel tardo pomeriggio, tra le 17 e le 18. Il GH, infine, ha addirittura tre picchi massimi durante il giorno: i primi due avvengono rispettivamente dopo la prima e la quarta ora dal momento del sonno, mentre il terzo si presenta alle prime luci del mattino, intorno alle 6. Una volta conosciuti i livelli degli ormoni responsabili negli allenamenti rimane da capire qual’è l’obiettivo che vi fissate.

Se ad esempio volete dimagrire allora sfruttate lo spuntare del giorno, quando il GH è in fase calante e il cortisolo raggiunge il suo picco massimo, poiché entrambi gli ormoni hanno un effetto dimagrante. Chi va a correre dovrebbe farlo a stomaco vuoto, in modo che con la bassa glicemia il corpo sia portato ad utilizzare le riserve di grasso anziché i carboidrati. Se invece volete aumentare la vostra massa allora andate in palestra dopo le 17, quando il testosterone, ormone fondamentale nello sviluppo muscolare, raggiunge il suo apice. In questo orario infatti avviene anche il picco massimo dell’adrenalina, per ulteriore energia all’allenamento.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A che ora è meglio allenarsi? Consigli e suggerimenti