Cosa fare quando il freddo secca la pelle

Sono molti i fattori che d’inverno possono seccare la pelle. Scopri come affrontarli e prevenire i fastidi più comuni

Durante la stagione invernale puoi scoprire la tua pelle più secca, sensibile e soffrire di un fastidioso prurito. Le cause sono da ricercarsi negli agenti atmosferici come l’aria fredda e secca, in particolare in montagna, nell’inquinamento che carica di polveri nocive l’aria delle nostre città, ma anche in meccanismi naturali che il nostro organismo mette in campo quando le temperature diminuiscono.

Per far fronte al freddo e trattenere il calore, infatti, il corpo reagisce con la vasocostrizione, cioè contrae il calibro dei vasi sanguigni della pelle, che si fa più pallida e più fredda. La conseguenza è che l’epidermide stessa riceve meno sangue, e dunque meno ossigeno e nutrimento, e rallenta i suoi processi naturali. Tra questi processi c’è anche la produzione di grassi che per loro natura trattengono l’acqua e mantengono la pelle tonica.

A questo processo naturale si possono aggiungere alcune abitudini dannose per la pelle in un momento delicato come l’inverno, ad esempio i lavaggi frequenti con detergenti aggressivi, la permanenza in luoghi molto riscaldati e poco ventilati e le nuotate in piscina, dove il cloro può seccare ulteriormente la pelle.

Per rimediare al problema della pelle secca in inverno puoi evitare i lunghi bagni o le docce con acqua molto calda, bandire i detergenti che producono molta schiuma, e dunque aggressivi, e scegliere un detergente privo di sapone e poco schiumogeno. Inoltre, segui i consigli dei nutrizionisti e ricordati di bere sempre molto – acqua, tè e tisane – e mangiare molta frutta e verdura, che contengono acqua, vitamine e minerali.

Per idratare la pelle dall’esterno, poi, sono utilissimi gli oli naturali come quello di mandorle dolci, di argan, di germe di grano o di jojoba. Puoi provare anche un benefico massaggio con un burro per la pelle come quello di cacao o di karité. Oli e burri sono particolarmente ricchi di lipidi e nutrono la pelle a fondo.

Il freddo può causare fastidiosissime screpolature soprattutto su labbra e mani: per evitarle ricorda di proteggere sempre le prime con un buon burrocacao nutriente e idratante e di non affrontare mai il freddo esterno senza guanti. La sera, poi, prima di andare a dormire, regala a queste parti del corpo un surplus di coccole applicando impacchi nutrienti da lasciare in posa per tutta la notte.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa fare quando il freddo secca la pelle