Maschere viso: tipologie e come scegliere quella giusta per la tua pelle

Le tipologie di maschere viso in commercio sono moltissime. Scopri quali sono quelle più adatte alla tua pelle e come utilizzarle.

La maschera viso è uno dei prodotti beauty per la cura della pelle più amati e ricercati dalle donne e per questo le aziende cosmetiche hanno provveduto ad ampliare la loro l’offerta con una grandissima varietà di questo particolare prodotto, capace di migliorare visivamente l’aspetto della pelle già dalle prime applicazioni. L’alta percentuale dei principi attivi e cosmetici in grado di avere un effetto intensivo e quasi immediato, fa delle maschere per il viso un prodotto cui difficilmente si può dire di no. Inoltre, le infinite composizioni esistenti le rendono efficaci praticamente per risolvere qualsiasi tipo di inestetismo ed imperfezione.

Le possibilità di scelta presenti sul mercato sono veramente tante. Esistono maschere di qualunque genere: in crema, in tessuto, in gel, specifiche per il contorno occhi e labbra, peel-off e tante altre. Un ulteriore e determinante distinzione può essere fatta prendendo in considerazione le esigenze specifiche della pelle; da questo punto di vista le maschere si possono suddividere in diverse categorie: idratanti, purificanti, rivitalizzanti, tonificanti, nutrienti, detossinanti, anti-age, ecc. In questo sconfinato mare di offerte scegliere il prodotto più adatto alle propria pelle può risultare un’operazione veramente difficile, scopri di seguito come scegliere la maschera viso più giusta per te sia in base alla tipologia sia a seconda delle esigenze della tua pelle.

Maschere viso per ogni tipologia di pelle

Come anticipato poco fa, in commercio esistono maschere viso adatte per qualunque esigenza specifica della pelle e dalle formulazioni più disparate. Per adesso limitiamoci ad esaminare nello specifico quali sono le tipologie di maschere più efficaci in base ai bisogni della pelle e quali fattori tenere presente per scegliere quella che più si adatta a te.

Maschera viso idratante per una pelle tonica

Per chi aspira ad avere una pelle radiosa, tonica ed elastica la maschera viso più adatta per lo scopo è sicuramente quella idratante. Questa tipologia di maschera viso è sicuramente tra le più conosciute ed utilizzate ma al contrario di quanto comunemente si crede, la sua composizione non giova unicamente alle pelli tendenzialmente secche, ma il suo uso è consigliato (almeno ogni tanto) anche per coloro che hanno una pelle mista o grassa.

Come risaputo infatti la nostra pelle è composta in gran parte da acqua, la quale tende a diminuire a causa di molteplici fattori esogeni e non, come ad esempio gli sbalzi di temperatura, l’inquinamento dell’aria e le abitudini di vita. L’uso regolare di una buona maschera idratante aiuta a ripristinare il livello ottimale di acqua negli strati epidermici e rendere la pelle più tonica ed elastica, regalando di conseguenza un aspetto più giovane e bello al tuo incarnato. Gli ingredienti idratanti che possono essere presenti all’interno di questi tipi di trattamenti sono veramente numerosi; tra le opzioni i più conosciuti ed utilizzati comprendono ingredienti come il miele, l’aloe vera e il pantenolo.

Maschera viso nutriente per la pelle secca

Se hai la pelle secca, che appare alla vista leggermente squamata e opaca, soprattutto nella zona T che comprende naso, fronte e mento, che tende ad essere poco elastica e procurare quella fastidiosa sensazione di prurito, il trattamento che fa per te è una bella maschera nutriente. Con questo tipo di prodotto puoi dare un apporto in più alla tua pelle, facendola tornare rimpolpata, morbida e luminosa. Una vera coccola idratante per il tuo viso, sempre esposto alle intemperie di ogni genere e aggredito da smog e tossine, le maschere nutrienti costituiscono un vero e proprio salvavita in quanto sono più forti delle maschere idratanti e contengono burri e oli specifici per compensare la carenza lipidica di cui soffrono le pelli particolarmente secche.

Maschera viso purificante per la pelle grassa

Anche se l’uso di maschere idratanti è consigliato a tutti in quanto può giovare a qualunque tipologia di pelle, a volte è bene prendere in considerazione un trattamento specifico per prendersi cura al meglio del proprio viso. Per coloro che hanno una pelle con la tendenza ad ingrassarsi e con impurità ad esempio possono venire in aiuto le maschere viso purificanti.

Prima di descrivere l’azione specifica dei trattamenti di questo genere vediamo in cosa consiste e come si riconosce una pelle grassa. Innanzitutto, una delle caratteristiche principali dell’epidermide di questo genere è che essa risulta spesso lucida e oleosa a causa di un’eccessiva produzione di sebo, con pori dilatati e facilmente visibili, ed ha la tendenza a presentare frequentemente la comparsa di imperfezioni cutanee come brufoli e punti neri. In questo caso i prodotti consigliati sono quelle con funzione astringente e dermopurificante e possono avere come composizione di base estratti di tè verde, bardana, hamamelis, cetriolo; inoltre possono essere utili anche le maschere a base di argilla che, grazie alle sue proprietà, aiuta a purificare la pelle in profondità e ridurre la produzione di sebo.

Maschera di argilla e fanghi

La maschera in argilla è perfetta per la pelle grassa

Multimasking per la pelle mista

Nel caso in cui la tua pelle sia mista, non uniforme e che tende ad essere secca in alcune zone del viso e grassa nella zona T, sarebbe opportuno ricorrere al cosiddetto multimasking per soddisfare al meglio le esigenze dell’epidermide. Si tratta sostanzialmente di utilizzare maschere dagli effetti diversi per zone specifiche. In particolare, le zone acneiche richiederanno un trattamento con una maschera purificante, mentre una maschera idratante e nutriente andrà applicata sulle zone del viso più secche per ristabilire il naturale equilibrio.

Maschere viso anti-age contro le rughe

Esistono poi maschere viso con specifiche proprietà per contrastare o attenuare i segni dell’età e far apparire la pelle più giovane, distesa e rigenerata. Ma per chi è adatta questo tipo di trattamento cosmetico? È importante non lasciarsi trarre in inganno dal nome, le maschere anti-age infatti non sono pensate unicamente per coloro che sono più in là con gli anni, ma il loro uso regolare può giovare anche alle pelli più giovani che vogliono mantenere un aspetto fresco e può aiutare a prevenire la comparsa di rughe e macchie.

La formula di queste maschere, grazie a ingredienti come l’acido ialuronico e il collagene, ha un’alta concentrazione di principi ristrutturanti che contribuiscono a compensare le carenze che la cute subisce col passare del tempo. Con l’uso frequente di questo prodotto potrai ottenere dei risultati stupefacenti, inoltre dopo il trattamento sentirai immediatamente la tua pelle più rassodata e compatta.

Maschere viso esfolianti e peeling

Un’altra importante risorsa con cui puoi donare un aspetto radioso e purificato alla tua cute è attraverso un uso costante di prodotti esfolianti. Va da sé che anche per quanto riguarda l’offerta di questi prodotti oggi è possibile trovare sul mercato diverse tipologie di trattamenti. L’azione principale di queste maschere è quella di rinnovare gli strati superficiali dell’epidermide rimuovendo le impurità e la pelle morta. Solitamente sono composte da acidi esfolianti AHA a bassa concentrazione per non irritare il viso e rispettare il PH naturale della pelle. Data la natura di questi trattamenti è buona norma far seguire alla loro applicazione una generosa dose di idratazione attraverso l’uso di una buona crema viso oppure di un siero.

Diverse tipologie di maschere viso e modi di applicazione

Come anticipato precedentemente oltre a scegliere la maschera viso in base alle esigenze specifiche della tua pelle, hai in più la possibilità di sceglierne una anche in base al tipo di applicazione che preferisci. I criteri di cui tenere conto per una saggia selezione possono essere di diversa natura, a partire da un puro fattore di praticità fino ad arrivare a considerare i vantaggi particolari offerti dalle composizioni diverse del prodotto. Vediamo di seguito le diverse tipologie che si possono trovare in commercio e quali sono i benefici di ognuna.

Maschere viso in crema

Le maschere viso in crema sono considerate quelle più comuni, molto facili da trovare in commercio in tutti i negozi per la cura della persona. Nonostante la crema sia la formula più diffusa ed impiegata non tutte le maschere in crema sono uguali tra di loro.

Maschere viso in tessuto

Le maschere in tessuto di recente stanno largamente prendendo piede per via della loro praticità di applicazione e per la loro azione altamente efficace; questi trattamenti consistono nell’utilizzo di speciali fogli imbevuti generalmente nel siero, che hanno la funzione di assorbire e mantenere i principi attivi che verranno rilasciati gradualmente sulla pelle una volta applicati. Possono essere di diversi materiali come cotone, garza e microfibra, particolarmente indicati per la loro trama che aderisce perfettamente al viso; i materiali di cui sono realizzate le rendono inoltre particolarmente indicate per coloro che soffrono di allergie e frequenti irritazioni in quanto risultano molto più delicate sulla pelle.

Le maschere così composte sono di solito idratanti, illuminanti o detox. Esistono poi anche maschere in tessuto che agiscono esclusivamente nella zona del contorno occhi e labbra per ridurre le rughe, sgonfiare le borse o attenuare le occhiaie: si tratta delle cosiddette patch disegnate appositamente per prendersi cura delle zone più delicate del viso.

Donna con una maschera viso

Le maschere viso in tessuto sono sempre più utilizzate

Maschere viso per la notte

La maschera da notte, detta anche Sleeping mask, si usa come una normale crema da notte ma in realtà è una vera e propria maschera di bellezza che reidrata, purifica e migliora la pelle in profondità lavorando sulla pelle durante le ore di riposo. Naturalmente si tratta di una maschera molto ricca e funge da vero e proprio trattamento intensivo, in quanto agisce per molte ore rispetto a quelle classiche. I risultati ottenuti con questi trattamenti sono in effetti tra i più efficaci, ma anche tra quelli che richiedono più costanza: una skincare routine a più fasi che ne comprenda l’applicazione prima di andare a dormire infatti è essenziale per godere di risultati ottimali sulla pelle. Inoltre, le profumazioni di molte di queste maschere sono studiate appositamente per conciliare il relax e favorire il sonno.

Maschere viso peel-off

Le maschere peel-off sono particolarmente indicate per coloro che vogliono liberarsi dalla pelle morta e far respirare la pelle, sono perfette per eliminare le impurità come quei fastidiosi punti neri e restringere i pori dilatati. L’innovazione di questo tipo di prodotto beauty sta nella sua consistenza particolare: inizialmente si presenta in forma di gel o crema ma, una volta steso sulla pelle e lasciato asciugare per qualche minuto viene via proprio come se fosse una pellicola.

Tra i vantaggi delle maschere peel-off, oltre all’efficacia contro le imperfezioni cutanee, ci sono soprattutto la facilità di applicazione e i tempi di posa ridotti, rendendole ideali anche per i più pigri o coloro che non possono dedicare molto tempo alla cura della pelle; i tempi d’azione infatti vanno generalmente dai 2 ai 15 minuti, facendo di questo trattamento un vero e proprio salvavita per il viso. Nell’ultimo periodo poi, la mania delle maschere peel-off è esplosa e si è diffusa velocemente. Tutte ormai abbiamo provato almeno una volta o abbiamo sentito parlare della Black Mask: la maschera nera di origine orientale, ricca di alghe e carboni vegetali, particolarmente efficace per combattere i punti neri e purificare la pelle.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Maschere viso: tipologie e come scegliere quella giusta per la tua&nbs...