Come togliere le maniglie dell amore

Come togliere le maniglie dell'amore? Quei fastidiosi accumuli di grasso o "rotolini" potrebbero creare un po' di disagio per la propria linea, ecco come eliminarli

Come togliere le maniglie dell’amore? E’ un quesito che sicuramente tormenta moltissime donne, ma anche uomini. Al giorno d’oggi però è possibile ricorrere a vari metodi per eliminare questo tipico grasso che tende a depositarsi lungo i fianchi. Nonostante possa apparire una caratteristica piuttosto gradevole, per molte donne le maniglie dell’amore potrebbero causare dei veri e propri disagi, soprattutto nel momento in cui si cerca di raggiungere il proprio peso forma. Probabilmente eliminare le maniglie dell’amore non è così facile come può sembrare, poiché alcune donne tendono ad avere una maggiore predisposizione a questa caratteristica fisica, a causa della propria fisionomia. Dunque, anche se praticano costanti allenamenti e seguono la giusta dieta, ecco che ai primi chili di troppo spuntano le maniglie dell’amore. Al giorno d’oggi è possibile ricorrere ad un vero e proprio intervento per togliere le maniglie dell’amore. Questa operazione ha il compito di rimuovere l’accumulo di grasso che tende a depositarsi intorno ai fianchi sia delle donne che degli uomini. Basta eseguire l’intervento in day hospital per risolvere questo insidioso disagio. In poche ore è possibile tornare a casa propria, senza alcuna cicatrice e dire addio alle maniglie dell’amore.

Questi fastidiosi “rotolini” appaiono generalmente lungo i fianchi e sono precisamente delle vere e proprie riserve di grasso. Si tratta di un problema antiestetico, soprattutto per coloro che cercano di eliminare la pancia. Togliere questo grasso è piuttosto difficoltoso in quanto è molto duro. In alcuni casi, dieta ed attività fisica potrebbero non bastare, poiché anche se si riesce ad ottenere un fisico perfetto, i “rotolini” sui fianchi e l’accumulo di grasso sotto la zona dell’ombelico continuano a persistere, nonostante tanta fatica e buona volontà. E’ proprio in questi casi più disperati che è possibile optare per il consulto di un chirurgo estetico. Quest’ultimo ha il computo di valutare il livello di elasticità della pelle, dopodiché è possibile optare per un intervento di liposcultura, il quale mira a rimuovere il grasso in eccesso sottocutaneo. Prima di procedere all’intervento bisogna effettuare delle analisi di routine per verificare lo stato di salute. Dopodiché è possibile eseguire questa semplice operazione in day hospital, mediante l’anestesia locale.

L’intervento viene eseguito attraverso delle piccole incisioni sui fianchi, dove viene inserito un sondino sottile di circa 3 mm. Quest’ultimo ha il compito di aspirare tutto il grasso sottocutaneo per dare la giusta forma alla pelle. Si tratta di un intervento che richiede una particolare attenzione, poiché al termine, i tessuti devono distendersi e riacquistare la loro elasticità. Alla fine dell’operazione, i piccoli forellini vengono chiusi attraverso dei punti e dei cerotti. Il vantaggio sono proprio queste minuscole incisioni, le quali non lasciano assolutamente nessun tipo di ferite o cicatrici e la pelle, in poco tempo, riassumerà pian piano il suo normale aspetto. Tuttavia, il paziente deve indossare una sorta di guaina o panciera per i 10, 12 giorni seguenti, durante tutto l’arco della giornata (giorno e notte). Al termine dell’operazione, il paziente viene tenuto sotto osservazione dai medici, dopodiché viene dimesso. Una volta a casa, bisogna seguire una cura antibiotica, onde evitare l’insorgere di infezioni. Il giorno seguente all’operazione, si potrebbero avvertire dei fastidi e dei dolori lungo la zona operata, ma è del tutto normale.

I pazienti generalmente avvertono un senso di pesantezza e fastidio, simile a quello di un intenso allenamento sportivo. Dunque, attualmente basta davvero poco per togliere le maniglie dell’amore e liberarsi finalmente dei tanto temuti “rotolini”. Dopo una settimana i punti vengono tolti e la parte potrebbe presentarsi gonfia e ancora un po’ dolorante. Ma si tratta di una sintomatologia del tutto normale che tende a passare da sola nelle settimane seguenti. Dopo una decina di giorni, il paziente potrà finalmente togliere la panciera durante il giorno ed indossarla solo durante la notte per circa dieci giorni. Si potranno notare i risultati desiderati dopo 2 o 3 mesi. Un intervento semplice e poco invasivo permette di liberarsi di questo problema in modo definitivo. Le maniglie dell’amore non tenderanno più a riformarsi nel punto in cui è stato rimosso il grasso in eccesso. Se l’individuo in questione dovesse ritrovarsi con qualche chilo in più, il grasso tenderà a depositarsi in modo omogeneo. Ecco il vantaggio di questo semplice intervento. Niente più paura dunque delle tanto temute “maniglie dell’amore”. Inoltre bisogna precisare che questa operazione non comporta alcun tipo di rischio o effetto collaterale. Per ottenere i migliori risultati è fondamentale seguire una dieta proteica, evitando i cibi che gonfiano lo stomaco e di fare sforzi eccessivi per almeno 15 giorni.

Come togliere le maniglie dell amore