Romina Power, a Verissimo il ricordo della sorella Taryn: “Era speciale”

Romina Power, in occasione del suo settantesimo compleanno, si racconta a Silvia Toffanin e ricorda il suo rapporto con la sorella Taryn

Una vita piena di affetto, di passioni, di amore, ma anche di dolore è quella che Romina Power, in occasione del suo settantesimo compleanno ha ripercorso con Silvia Toffanin durante un’intervista che andrà in onda nella puntata di domenica 24 ottobre di Verissimo. Un pensiero speciale, inoltre, è andato alla sorella Taryn, venuta a mancare lo scorso anno a causa di una grave malattia.

Romina Power, il ricordo di Taryn

Una perdita dolorosissima ha colpito Romina Power lo scorso anno. A causa di una leucemia, infatti, ha perso la sorella Taryn. Le due, che sono cresciute insieme, erano profondamente legate l’una a l’altra.

Lei era la mia compagna di giochi da piccola e una confidente da grande. Non so perché tutti pensano che l’anima gemella dev’essere del sesso opposto. La mia – ha confessato Romina – era ed è Taryn e il nostro legame non si spezzerà mai. Era speciale.

La Power, ricordando Taryn, ha svelato anche alcuni dettagli della sua vita che lasciano trapelare quanto veramente sia stata speciale. Per amore, la sorella di Romina, ha rinunciato ad una carriera nel mondo dello spettacolo, decidendo di vivere con un nativo americano a contatto con la natura. Aveva, infatti, un profondo rispetto per le minoranze e per gli animali: “Era bella dentro e fuori”.

Romina, il rapporto con la madre di Al Bano

Impossibile, per Romina, non parlare di Al Bano che nella sua vita è stato importantissimo. I due si sono amati profondamente, si sono sposati e hanno costruito la loro famiglia. A interrompere il loro rapporto la scomparsa della figlia Ylenia. Dopo grandi incomprensioni, i due sono arrivati al divorzio. Ma la Power ha ammesso di non aver mai avuto veramente nessun’altro uomo:

Quando mi sono separata da lui avevo 50 anni. Ci sono stati tanti corteggiatori ma la libertà non ha prezzo.

Per Al Bano, d’altronde, ha cambiato la sua intera esistenza. Ha, inoltre, avuto un rapporto speciale anche con Jolanda, la madre del cantautore di Cellino San Marco, che se inizialmente l’ha accolta con diffidenza, l’ha in seguito supportata e amata.

All’inizio era un po’ diffidente, poi con l’arrivo dei figli mi ha aiutata tantissimo e alla fine ci siamo molto affezionate. È stata come una mamma per me, ci volevamo molto bene.

Insomma, i settant’anni di vita di Romina Power sono stati intensi, pieni di gioie e dolore. Ripercorrerli tutti, per lei, non è affatto semplice, ma, per amore dei suoi sostenitori lo ha fatto con grande generosità.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Romina Power, a Verissimo il ricordo della sorella Taryn: “Era speci...