Domenica In, Romina Power ricorda la sorella Taryn. L’abbraccio di Mara Venier

Romina Power è a Domenica In per regalare un tributo a sua sorella Taryn, che si è spenta da poco.

L’ultima puntata di Domenica In si è aperta con un abbraccio tra Mara Venier e Romina Power, che da poco ha perso sua sorella Taryn. “Non me ne frega niente che non ci possiamo abbracciare, ti abbraccio lo stesso”, così ha esordito la conduttrice, che ha voluto stringere a sé la sua amica in un momento molto difficile.

Romina ha voluto ricordare la sorella con un tributo alle sue doti artistiche, senza mai dimenticare le sue qualità e ciò che la rendeva davvero speciale: “Non seguiva le mode, era estemporanea, ma dolcissima.”

A tal proposito, Mara ha fatto notare il contrasto nel quale entrambe le sorelle Power hanno deciso di vivere la loro vita: nate e cresciute nello star system, figlie degli attori cinematografici hollywoodiani‎ Linda Christian e Tyrone Power, le sorelle hanno sempre preferito una vita semplice, senza fronzoli, all’insegna dei valori più importanti.

Romina, dunque, non ha potuto far altro che confermare con l’amica Mara, aggiungendo:

Lei era una bravissima attrice, solo che non aveva nessuna ambizione. Per lei quello che contava più di ogni cosa era essere mamma e allevare dei figli bene, avere una famiglia e stare tranquilla. Lei amava di più i lavori umili, si è laureata verso i cinquant’anni e insegnava ai bambini che avevano dei problemi.

Taryn, infatti, ha vissuto una vita all’insegna della spiritualità. Ha sposato William Greendeer, suo terzo marito di origini native americane. Tutti i suoi flirt celebri erano ormai lontanissimi, tanto che le relazioni avute con Richard Chamberlain, con il quale si è ritrovata sul set del film Il Conte di Montecristo, con Lucio Battisti, con il fotografo Norman Seeff e con il musicista rock Tony Fox Sales, erano solo un dolce ricordo per Taryn.

Ha avuto anche quattro figli da queste diverse relazioni, ma sono tutti molto uniti. L’ultima figlia è nata nel 1996 e si chiama Stella Bianca Greendeer, nome ispirato all’amore che Taryn aveva per l’Italia, come la stessa sorella maggiore ha spiegato a Domenica In.

Romina ha voluto far risaltare in diretta televisiva il talento della sorella, che aveva un grande amore per il teatro. In particolare, durante il colloquio con Mara è stato mostrato il film sulla vita di San Leopoldo, alla quale Taryn aveva preso parte: “Questo film mostra come è mia sorella attrice, e se solo avesse avuto un po’ più di ambizione, ora sarebbe famosissima”, ha dichiarato Romina emozionatissima.

L’ex moglie di Al Bano ha ricordando la sorella morire ha poi aggiunto: “Non dovrebbe mai succedere che la più giovane se ne debba andare prima della più grande. Non è giusto, secondo me dovremmo vivere tutti almeno fino a ottant’anni”. Parole piene di sentimento queste, che Romina è riuscita a condividere, ricordando la sua bellissima e bravissima sorella.

Il tributo si è concluso poi con un grande applauso, che Mara Venier ha voluto commentare in questo modo:

Questo è l’applauso che tutta Italia ti fa perché tutta l’Italia ti vuole bene, io sono la portavoce.
Non ti sentire mai sola, ti vogliono bene tutti.

Dopo il toccante abbraccio tra Mara e Romina, si è aggiunta al salotto anche la loro amica di vecchia data Loretta Goggi, che con un “Amiche mie!” ha esordito in studio, correndo a stringere le sue due care compagne di vita, oltre che colleghe. Così facendo, le tre donne hanno regalato un vero e proprio momento di complicità femminile al pubblico italiano.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Domenica In, Romina Power ricorda la sorella Taryn. L’abbraccio ...