Terence Hill compie 82 anni: l’amore per la moglie Lori e i pugni di Bud Spencer

Terence Hill compie 82 anni: la carriera strepitosa con Bud Spencer e l'amore per la moglie Lori

Terence Hill compie 82 anni, dopo una vita di successi, ma anche di grandi dolori, e due punti fermi: l’amore per la moglie Lori e l’amicizia con Bud Spencer. Vero nome Mario Girotti, nasce a Venezia, ma trascorre l’infanzia in Germania. Dopo il 1945 la famiglia torna in Italia e si stabilisce in Umbria. A soli 12 anni Mario viene notato dal celebre regista Dino Risi che lo vuole nel film In vacanza col gangster.

Da quel momento la carriera di Girotti prende il volo e arrivano numerose pellicole fra cui Il Gattopardo, capolavoro di Luchino Visconti, in cui a soli 24 anni veste i panni di un giovanissimo garbaldino, recitando accanto a Claudia Cardinale e Alain Delon. Il film è un successo e Girotti ottiene la fama internazionale, ma soprattutto i primi ruoli nelle pellicole western.

Nel 1967 durante le riprese di Dio perdona… io no! nasce il personaggio di Terence Hill, ma soprattutto il lungo sodalizio artistico con Bud Spencer (Carlo Pedersoli). Gli attori formano un duo strepitoso che li porterà a recitare in numerosi film campioni d’incassi, da Lo chiamavano trinità a Più forte ragazzi!, sino ad Altrimenti ci arrabbiamo!, Porgi l’altra guancia e I due superpiedi quasi piatti. Nel 1993 il duo gira l’ultimo film, Botte di Natale, ma di fatto il legame fra gli attori non si scioglierà mai, forte di un’amicizia durata sino alla morte di Pedersoli, nel 2016.

A raccontare il loro rapporto, al funerale dell’attore, sarà proprio Terence Hill: “Bud ogni volta che ci vedevamo o che mi invitava a mangiare gli spaghetti a casa sua mi ricordava che non avevamo mai litigato – racconterà commosso -. La ragione è che ci rispettavamo e ci amavamo e insieme ci divertivamo”. E forse anche per questo il pubblico non ha mai smesso di amare i due attori. Un affetto confermato anche negli anni Duemila, quando Terence Hill ha vestito i panni prima di Don Matteo, nell’omonima fiction, poi di una guardia forestale in Un passo dal cielo.

Da oltre cinquant’anni accanto a Terence c’è una persona speciale: sua moglie Lori Zwicklbauer, incontrata sul set e sposata nel 1967. “Il mio segreto è chiederle consigli – ha confessato l’attore -. Ci sono cose che devo decidere da solo, come se fare Don Matteo, o lanciarmi in nuovi film. Però Il mio nome è Thomas non lo voleva produrre nessuno. Ci ho buttato dentro un bel po’ dei nostri soldi. Allora le ho chiesto il consiglio. Lei mi ha sorriso e ha detto “Assolutamente sì. Do it!”. Una coppia inossidabile che ha dovuto affrontare anche la prova più dura: il dolore per la morte di Ross, il secondogenito scomparso in un incidente d’auto a soli 17 anni negli Stati Uniti. Hill ha anche un altro figlio, Jess.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Terence Hill compie 82 anni: l’amore per la moglie Lori e i pugn...