Scontro legale tra Totti e Ilary Blasi: c’è la data del faccia a faccia

Si avvicina il momento della verità: Francesco Totti e Ilary Blasi dovranno affrontarsi in tribunale per la scomparsa degli orologi dell'ex calciatore

Il divorzio tra Francesco Totti e Ilary Blasi ha imboccato, da qualche mese a questa parte, una strada decisamente inaspettata: i due ex coniugi, a quanto pare, hanno trascorso il tempo a rinfacciarsi vicendevolmente la scomparsa di alcuni loro beni di grande valore (sia sentimentale che economico). Ora, sulla questione legata ai Rolex e alle borsette firmate sta finalmente per essere fatta chiarezza. Il tribunale ha fissato la data dell’udienza in cui avverrà il faccia a faccia tra i due diretti interessati.

Totti-Blasi, lo scontro arriva in tribunale

È prevista per venerdì 11 novembre 2022 l’udienza in tribunale, davanti al giudice della settima sezione civile Francesco Frettoni, per discutere della scomparsa della preziosa collezione di orologi d’oro di Francesco Totti e di quella – che a quanto pare si è risolta nei giorni scorsi – delle borsette e degli accessori firmati appartenente a Ilary Blasi. Lo rivela il Corriere della Sera, che riporta anche un dettaglio interessante: l’ex calciatore e la bella conduttrice romana dovranno presentarsi di persona per esporre la loro versione dei fatti.

Questo sarà dunque il loro primo faccia a faccia, dopo mesi di lontananza in cui – si dice – entrambi avrebbero preferito evitarsi con grande attenzione. In tribunale, finalmente verrà fatta chiarezza su quanto accaduto negli scorsi mesi, una vicenda abbastanza surreale. Totti ha infatti accusato Ilary Blasi di essersi appropriata indebitamente dei suoi Rolex (una collezione dal valore totale di 1 milione di euro). Dal suo canto, la conduttrice si è vista scomparire tutte le borse firmate che custodiva con grande cura: il suo ex marito le avrebbe sottratte nel tentativo di proporle uno scambio, così da rientrare in possesso dei suoi orologi.

Il suo tentativo è però fallito. E, anzi, la Blasi ha già rimesso le mani sulla sua collezione di accessori griffati: non perché Francesco Totti gliel’avrebbe restituita, bensì perché lei e la figlia Chanel avrebbero cercato a lungo nelle stanze della splendida villa all’Eur – blindata dopo la separazione – sino a ritrovare gli oggetti scomparsi. Insomma, la querelle ha assunto via via toni sempre più bizzarri, e finalmente la verità verrà a galla. I legali di Totti vorrebbero puntare sulla presentazione dei certificati di garanzia degli orologi, per dimostrare la loro appartenenza all’ex calciatore. Forse, questa vicenda è ad un passo dal concludersi.

Francesco Totti, la richiesta degli avvocati della Fiordelisi

Nel frattempo, l’ex capitano della Roma si trova a dover fare i conti con un’altra questione legale. Nei giorni scorsi, all’interno della Casa del Grande Fratello Vip 7, la giovane schermitrice Antonella Fiordelisi si è lasciata sfuggire di aver ricevuto un messaggio da Totti. Si tratterebbe, a quanto pare, di un semplice “Ciao” cui la concorrente non avrebbe mai risposto. Ma è quanto basta per dare il via ad una lunga scia di indiscrezioni – soprattutto perché sarebbe stato inviato quando Francesco stava già frequentando Noemi Bocchi.

Alex Nuccetelli, uno dei più cari amici dell’ex calciatore, è intervenuto in sua difesa ritenendo non veritiere le parole della Fiordelisi. Gi avvocati di quest’ultima, tuttavia, hanno subito preso in mano la questione: hanno infatti chiesto a Totti il permesso di poter pubblicare questi presunti messaggi da lui inviati alla schermitrice, così da dimostrare da che parte si trova la verità. Non solo: se tale autorizzazione non dovesse arrivare, sarebbero pronti ad adire le vie legali. Insomma, per Francesco questo non è davvero un momento sereno.